Angela Finocchiaro è a Varese per la Festa delle Donne!

Angela Finocchiaro è a Varese in “Ho perso il filo”- spettacolo di e con Angela Finocchiaro domenica 8 marzo a Varese. Tutti abbiamo riso almeno una volta con lei, grazie alla sua straordinaria mimica e al suo umorismo strampalato di stampo surreale. 

Angela Finocchiaro in Rataplan – fonte : Wikipedia

“Ho perso il filo” è uno spettacolo in bilico tra la comicità irresisitibile di Angela Finocchiaro, superba attrice pluripremiata dalla critica, e la fisicità maschile, acrobatica di sei affascinanti Creature del Labirinto (ALIS BIANCA, GIACOMO BUFFONI, ALESSANDRO LA ROSA, ANTONIO LOLLO, FILIPPO PERONI, ALESSIO SPIRITO) che agiscono, danzano, lottano su coreografie di HERVE’ KOUBI, assistito da Fayçal Hamlat.

Uno spettacolo per ridere e riflettere…perfetto per festeggiare la ricorrenza dell”8 marzo!

Affiancata nella scrittura dagli amici di sempre Walter Fontana e Cristina Pezzoli, quest’ultima anche regista dello spettacolo, l’attrice milanese si mette in gioco in una commedia che abbraccia linguaggi espressivi da lei mai affrontati.
Angela Finocchiaro si presenta in scena come un’attrice stufa dei soliti ruoli. Per cambiare, decide di interpretare Teseo, l’eroe che si infila nei meandri del Labirinto per combattere il terribile Minotauro. Una volta entrata nel Labirinto, però, niente va come previsto. Viene assalita da strane creature, un misto tra acrobati, danzatori e spiriti dispettosi, che la circondano, la disarmano e tagliano il filo che le assicurava la via del ritorno.
Disorientata, isolata, impaurita, Angela scopre di essere finita in un luogo magico ed eccentrico, un Labirinto, che si esprime con scritte e disegni. Ora che ha perso il filo, il Labirinto le lancia un gioco, allegro e crudele per farglielo ritrovare.
Passo dopo passo, una tappa dopo l’altra, superando trabocchetti e prove di coraggio, con il pericolo incombente di un Minotauro affamato di carne umana, Angela viene costretta a svelare ansie, paure, ipocrisie che sono sue come del mondo di oggi e a riscoprire il senso di parole come coraggio e altruismo.

Le musiche originali dello spettacolo sono di Mauro Pagani, le creature del labirinto sono interpretate da Michele Barile, Giacomo Buffoni, Fabio Labianca, Alessandro La Rosa, Antonio Lollo, Filippo Pieroni e Alessio Spirito.

Teatro Openjobmetis – Teatro Mario Apollonio di Varese
VARESE
08/03/20 / 21.00
Acquista il tuo biglietto su Ticketone!

Chi è Angela Finocchiaro

Angela Finocchiaro è una delle attrici italiane più premiate dalla critica e amate dal pubblico; al cinema ha vinto per due volte il Premio David di Donatello. Raccoglie consensi sia di critica che di pubblico, nei lavori cinematografici così come in quelli teatrali.

Ecco alcune delle produzioni che l’hanno fatto conoscere al pubblico:

  • in televisione,  La tv delle ragazze (1988),  Dio vede e provvede (1996), Due mamme di troppo (2009-2011 ), Zelig

  • al cinema:   Ho fatto splash di Murizio Nichetti, La bestia nel cuore di Cristina Comencini,  Mio fratello è figlio unico di Daniele Luchetti, Un boss in salotto e La scuola più bella del mondo (entrambi di Luca Miniero); nel 2015 Latin Lover (di Cristina Comencini) e Vacanze ai Caraibi (di Neri Parenti); nel 2016 Assolo (di Laura Morante) e Non c’è più religione (di Luca Miniero); nel 2018 Scappo a casa (di Enrico Lando, con Aldo Baglio)

  • a teatro:  Open Day (di Walter Fontana, regia di Ruggero Cara); La Scena (scritto e diretto da Cristina Comencini); Calendar Girl (di Tim Firth, regia di Cristina Pezzoli), Ho perso il filo (di Angela Finocchiaro, Walter Fontana e Critina Pezzoli, regia di Cristina Pezzoli con le coreografie originali di Hervé Koubi).