Badia di Ganna – programma dei concerti e delle conferenze

Per tutto il 2017 sono in programma alla Badia di Ganna concerti seguiti da conferenze a tema artistico. Ecco l’intero programma con la descrizione accurata degli eventi. L’ingresso è gratuito.

L’iniziativa ha il nome di “Musica e Parola” e prende vita grazie all’Associazione Amici della Badia di  San Gemolo  in Valganna con il sostegno di diversi Enti locali.

Programma Badia di Ganna 2017 in pdf

LE DATE DEGLI EVENTI ALLA BADIA DI GANNA (per maggiori info ti consigliamo di scaricare il depliant in pdf)

Domenica, 28 maggio ore 16,30
La grotta, culla sonora per la magia
delle acque

Domenica, 25 giugno ore 16,30
L’orecchio di Orfeo

Domenica, 16 luglio ore 21
Debussy Soirée: paesaggi in musica

Domenica, 24 settembre ore 16,30
La musica colora lo spazio, la scultura lo definisce

Domenica, 1 ottobre ore 16,30 ore 17,15 Inaugurazione della Mostra “Ambrogio Pozzi, designer per la meraviglia della ceramica” a cura di Enrico Brugnoni – dal 1 al 29 ottobre –

Domenica, 8 ottobre ore 16,30
“musici in controluce”

Domenica, 29 ottobre ore 16,30
Musica in grotta

Domenica,12 Novembre ore 16,30
Risonanti caverne

Domenica, 3 Dicembre ore 16,30
Realtà fantastiche

19 novembre – 3 dicembre
Mostra delle opere dei ragazzi;Verso il Natale “I colori nel piatto.”
a cura della Biblioteca Comunale di Valganna e Atelier Capricorno

 

La meravigliosa avventura della rinascita della Badia di San
Gemolo in Valganna, iniziata negli anni ’60 e concretizzata
con sagacia negli anni duemila, grazie alla promozione
dell’Associazione Amici della Badia con la preziosa
collaborazione di Enti, Istituzioni ed entusiasti sostenitori, ci ha consegnato una preziosa cura: perpetuare la vita del
nostro grande monumento ricorrendo alla tradizione
delle nostre attività culturali; attività che rilanciano una serie
virtuosa di relazioni sul territorio riproponendo il ruolo internazionale, umanistico e spirituale dell’Abbazia.
Pensando con commozione a tutto il lavoro passato, lo riprendiamo oggi, lanciando il cuore oltre gli ostacoli
della contingenza, così da proseguire con quello spirito di avventura, di servizio culturale e spirituale del “far
e”, affinché il ritrovarsi in Badia, tra Musica e Parola sia occasione di nuovamente condividere l’impeto della fantasia, l’entusiasmo della vita, la felicità del bene, e affidare il ricordo
e la nuova progettazione con un saluto di fraterna gratitudine.

PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA – TESTO TRATTO DAL NUOVO DEPLIANT 2017

La stagione 2017 ha un tema molto affascinante e coinvolgente per i valori concettuali e per i legami con il nostro territorio: la caverna, gli antri e gli anfratti; questi, sorta di spazio culla della vita, suggeriscono vari temi che vengono presentati con musica, parola e suggestioni visive. Così troveremo nel piano seminterrato della Badia, la mostra
che ricostruisce un percorso in grotta per “sbucare” nello spazio dove, in proiezione, vedremo le pregevoli opere fotografiche di Paolo Monti dedicate al tema: “furore del nero”, che tratteggia in immagine le diverse implicazioni della realtà tra luce e ombra.
A giugno nella grotta saranno presentati, a cura del Parco Regionale del Campo dei Fiori, in mostra e con conferenze, i valori delle meraviglie ipogee del Parco.
Il Museo della Ceramica di Ghirla, della Badia, con la presentazione della mostra sull’opera del maestro “Ambrogio Pozzi, designer per la meraviglia della ceramica”
realizza uno stimolante confronto culturale e artistico che procede, nel segno del progetto “OperArte”, anche con visite guidate dedicate con particolare attenzione ai giovani. Così anche sarà gratificante rincontrare l’opera del maestro Tavernari tratteggiata in racconto d’amore.
Ai giovani è dedicata la mostra esito delle “performances laboratorio” di ragazzi e bambini che presenteranno “i colori nel piatto”: opere appositamente da loro realizzate per iniziative di condivisione per le feste natalizie.