La Bruschera, un’oasi baciata dal sole

Questo sito si trova ad Angera e puoi raggiungerlo a piedi o in bicicletta facendo una facile passeggiata nel bosco. Se hai un cannocchiale, portalo con te!

Dalla provinciale si imbocca la via Bruschera, si parcheggia l’auto e si troverà, poco dopo, una strada sterrata sulla destra.
La Bruschera, con un’estensione di 164,18 ettari, è caratterizzata da un elevato valore paesaggistico, con la presenza di numerose specie e di habitat di importanza comunitaria. Di notevole interesse è inoltre la presenza di Querco-carpineti planiziali (il termine planiziale indica un terreno coperto da alberi in una pianura), almeno parzialmente ad elevata naturalità ed estensione.
Tra la Bruschera e la riva di Angera si staglia l’isolino Partegora, nei pressi del quale l’illustre scienziato Alessandro Volta (1745-1827) notò, durante una gita in barca con gli amici, che salivano delle bolle d’aria dal fondale. Incuriosito, prese un campione delle acque e scoprì così “l’aria infiammabile delle paludi”,  il metano. L’isolino  è anche il posto dove fu ucciso, dopo essere stato ferocemente martirizzato (anche con la castrazione), Sant’Arialdo (1010-1066) capo del movimento eretico della Pataria che si batteva contro la corruzione della Chiesa.
La passeggiata può proseguire nel centro abitato di Angera per vedere la Bruschera…da un’altra prospettiva!

Scheda Tecnica del SIC
CODICE IT 201015
AREA [ha] 168,18
COMUNI INTERESSATI: Angera
ENTE GESTORE Provincia di Varese
HABITAT
Di seguito sono riportato in tabella gli habitat rinvenuti all’interno del SIC considerato ai sensi della direttiva 92/43/CEE e della DGR 37330/98, aggiornati al 2003.
3150 Laghi eutrofici naturali con vegetazione del Magnopotamion o Hydrocharition
3260 Fiumi delle pianure e montani con vegetazione del Ranunculion fluitantis e Callitricho-Batrachion
9160 Querceti di farnia o rovere subatlantici e dell’Europa centrale del Carpinion betuli
*91E0 Foreste alluvionali di Alnus glutinosa e Fraxinus excelsior (Alno-Padion, Alnion incanae, Salicion albae)
CORINE 22.4311 Comunità idrofile ancorate sul fondo con foglie larghe a Nymphaea alba, Nuphar lutea
CORINE 44.921 Formazioni igrofile a Salix cinerea
CORINE 53.21 Vegetazione erbacea a grandi carici

SPECIE ANIMALI
Nella tabella seguente sono indicate le specie animali elencate nell’Allegato I della Direttiva 79/409/CEE e nell’Allegato II della Direttiva 92/43/CEE (dati aggiornati al 1998), presenti nel sito.

UCCELLI
A021 Botaurus stellaris Tarabuso
A022 Ixobrychus minutus Tarabusino
A073 Milvus migrans Nibbio bruno
A081 Circus aeruginosus Falco di palude
A082 Circus cyaneus Albanella reale
A229 Alcedo atthis Martin pescatore
A272 Luscinia svecica Pettazzurro

RETTILI E ANFIBI
1215 Rana latastei Rana di Lataste

Fonte: Provincia di Varese – per tutta la documentazione scaricabile, clicca qui.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.