Cascate di Cittiglio, cuore verde e fresco della Valcuvia

Il torrente San Giulio proveniente da Vararo forma,  a Cittiglio,  in Valcuvia a pochi chilometri dal Lago Maggiore,  3 bellissime cascate visibili d’inverno così come d’estate.  Una di queste è meta di gite e scampagnate da parte di molti turisti provenienti da tutta la Lombardia. Le altre due sono praticamente inaccessibili: meglio non rischiare brutte avventure e limitarsi a godere della frescura della prima.

Solo una su tre cascate di Cittiglio è  facilmente accessibile al pubblico: vi si arriva dopo una facile passeggiata, praticamente in piano, su di un largo sterrato all’interno di un bosco. Lungo il percorso ci sono i tavoli per fare pic nic all’aperto e anche grill per i barbecue. In questa pagina trovi la mappa di Google Maps per arrivarci col navigatore.

Per arrivare alle altre due, una volta c’era un sentiero, ma ora a causa delle piogge forti e dell’assenza di manutenzione, il sentiero è pericoloso, con passaggi molto esposti che non offrono nessun appiglio. Decisamente inopportuno e pericoloso avventurarsi, ci sono anche i cartelli che lo vietano e di recente purtroppo un ragazzo è morto a causa di una tragica caduta.

Il piccolo paese di Vararo deriva il suo nome – sembra – dal celtico “War” che significa acqua. Nella Val Busegia c’è la possibilità di vedere i cosiddetti prati magri che  sono un’altra bella particolarità della zona, oltre che godersi uno splendido panorama sul Lago Maggiore.

Il video che vi consigliamo fa vedere bene il posto nelle sue caratteristiche essenziali:

Il posto delle cascate è incantevole, l’acqua fortunatamente è ancora  fresca e pulita,  può però accadere di trovare molti rifiuti abbandonati da gente che evidentemente non ama l’ambiente come dice a parole. Si tratta di posti che, essendo lontani dai centri abitati, non possono essere puliti dai netturbini tutti i giorni, dunque la spazzatura bisogna riportarsela a casa propria.  È uno sforzo che si può fare, non credete?

 

Paradisi in terra: le cascate dove ritrovare il fresco…perduto!