La musica è un dono….Ultimo Concerto per l’Organo di Casbeno (28/4/2018)

Si fa appello al buon cuore di tutti i casbenesi, e non solo, per raccogliere fondi e provvedere così al restauro di un antico organo della Mascioni, conservato nella chiesa di Casbeno.  Ecco il programma dell’ultimo concerto della serie, previsto per il 28 aprile 2018. 

 

Sabato 28 aprile 2018
Chiesa Parrocchiale di S. Vittore Martire

Rècital d’organo
Emanuele Carlo Vianelli

Johann Seb. BACH Preludio e Fuga in Re maggiore BWV 532
(1685-1750)

Adagio (dal Concerto in Fa minore
per Archi e Clavicembalo) BWV 1056
Trascrizione di C.A. Bossi

Johannes BRAHMS Preludio e Fuga in Sol minore WoO 10 (1833-1897)
César Auguste FRANCK Prélude, Fugue et Variation op. 18 (1822-1890)
Marco Enrico BOSSI Alleluia – Final op. 70 n°6 (1861-1925)

Hora Mystica op. 132 n°4
Hora Gaudiosa op. 132 n°5
Max REGER Ave Maria op. 80 (1873-1916)
Louis VIERNE Final op. 14 (1870-1937) (dalla Première Symphonie pour Orgue)

EMANUELE CARLO VIANELLI
Milanese, ha iniziato gli studi musicali sotto la guida paterna,
continuandoli in seguito con Romana Grego (pianoforte) ed Enzo Corti (organo e composizione organistica).
Si è diplomato brillantemente presso la Civica Scuola di Musica di Milano ed il Conservatorio “L. Campiani” di Mantova, perfezionandosi in seguito – per l’organo e l’improvvisazione – sotto la guida di Lionel Rogg, presso il Conservatorio Superiore di Ginevra.
Ha parimenti seguito corsi di specializzazione con H. Vogel, A. Isoir, M. Radulescu e C. Stella, approfondendo particolarmente – dal 1985 al 1990 – l’interpretazione del repertorio bachiano con W. Krumbach e della letteratura organistica romantica e contemporanea con A. Sacchetti.
Vincitore ai concorsi organistici di Cagliari (1986) e Noale (1987-88) svolge una poliedrica attività concertistica che lo vede impegnato sia come solista all’organo che come collaboratore (anche al pianoforte e al clavicembalo) e direttore di diversi ensemble vocali e strumentali in rassegne e festival in Italia, Svizzera, Germania, Francia e Spagna.
Nell’aprile 2010 è stato chiamato dal Patrimonio Nacional Espaňolo a rappresentare l’Italia nel ciclo di concerti celebrativi del 500° anniversario della nascita di Antonio de Cabezòn; degni di particolare rilievo sono i concerti tenuti per la commemorazione del
bicentenario lisztiano (Duomo di Milano, Festival MI.TO, 2011) e la presenza come unico organista italiano agli Orgelsommer 2013 e 2015 presso le cattedrali di Speyer e Regensburg.
Direttore dal 1984 della “Corale Santa Cecilia” di Novate Milanese, ha operato nel contempo come compositore e saggista; ha collaborato all’incisione del CD Musik im Mailänder Dom (Motette, Düsseldorf, 2001), mentre per l’etichetta Carrara ha recentemente
realizzato l’incisione dell’Opera omnia per organo di Daniele Maffeis (1901-1966).
Svolge intensa attività didattica come titolare delle cattedre di Organo e di Teoria, Lettura e Analisi della Musica al Civico Liceo Musicale di Varese e come maestro collaboratore presso la Scuola dei Fanciulli Cantori della Cappella Musicale del Duomo di
Milano; è apprezzato inoltre quale docente nell’ambito di corsi di perfezionamento riguardanti la letteratura del romanticismo e del tardo romanticismo europeo.
Già vice organista del Duomo di Milano dal 1998 al 2004, dal gennaio 2005, quale successore del M° Luigi Benedetti, è titolare ai grandi organi dell’insigne cattedrale milanese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*