Dietrich Bickler

Dietrich Bickler è un pittore  che vive in provincia di Varese da molti anni . L’artista ha sviluppato uno stile personale che molto facilmente rimanda agli espressionisti tedeschi pur con un’ironia sottile e tagliente che non mancherà di sorprendere gli spettatori.

L’artista ha recentemente esposto una parte dei suoi lavori nella mostra “Fauna umana” allestita al Midec di Laveno Mombello.

Locandina della mostra di Dietrich Bickler fino al 24 settembre 2017 a Laveno

Con i suoi ritratti ad olio e disegni satirici in tecnica mista Bickler indaga la figura umana con sorridente partecipazione alle sventure comuni, alle miserie, alle grandezze e ai limiti di ciascuno. La simpatia e la spontaneità dell’artista nel descrivere il quotidiano per immagini fa sorridere lo spettatore e al tempo stesso induce alla riflessione. In Bickler non c’è denuncia, ma solo una divertita constatazione di una umanità che vive di verità frammentate e contraddittorie.

I dipinti di Bickler sono una presa in giro, una satira su tutto l’universo umano, ed è lui stesso a dichiarare il suo intento poetico: “In particolare mi dedico al paesaggio mediterraneo, al ritratto e alla satira. Che campo straordinario è la fauna umana! Quant’è bello e brutto, simpatico e atroce, attraente e ripugnante, interessante e anche noiosissimo questo formicaio, dove ognuno è convinto di essere il centro dell’universo! Io ne faccio parte”.

 

L’artista di origine tedesca vive in Italia dal 1948. A Milano ha frequentato i corsi serali presso l’Accademia di Brera con il prof. Gino Moro e nel 1971 ha allestito la sua prima mostra personale a Milano. Da allora sono seguite circa 130 mostre in Italia, Germania, Svizzera. Nel 1982 l’Hessische Ladesmuseum di Darmstadt  gli acquista tre oli.

Nel 1997 l’editore Nicolini pubblica il libro “Gente che si racconta” con 45 suoi disegni e storielle.

Nel 1999 Il Centro di Ricerche Europeo di Ispra lo invita per una personale in rappresentanza della Germania durante il semestre tedesco. I paesi di Orta San Giulio, San Zenone Po, Pogno e Crotta d’Adda gli commissionano dei murales che riscontrano vivo successo. Nel 2011 la Casa Editrice Albatros di Roma pubblica il suo romanzo “ L’ultimo ballo di Relkib”.

 

ULTERIORI INFORMAZIONI SUL SITO UFFICIALE DELL’ARTISTA:

 

www.bickler.de