Le iniziative di Archeologistics al Sacro Monte di Varese e non solo (eventi fino al 13/11/22)

Ecco tutte le iniziative di Archeologistics, dal 19 marzo e fino al 13 novembre 2022. Si tratta di un gruppo di archeologhe, antropologhe e storiche dell’arte che organizzano visite guidate in tutta la zona di Varese, e non solo.

Se avete in programma una visita al bel Sacro Monte di Varese, tenete in considerazione la presenza di una guida che vi possa spiegare bene tutte le particolarità del posto. Archeologistics offre una serie di visite guidate, su prenotazione, tutti i weekend per tutta la primavera, l’estate e l’autunno. Eccole!

Tutti i weekend
Cripta del Santuario di Santa Maria del Monte e Museo Baroffio

La Cripta del Santuario è il cuore della storia di Santa Maria del Monte. Al suo interno, sono conservati i resti della prima chiesa costruita sulla montagna e affreschi tre-quattrocenteschi che decorano le pareti, oltre ad importanti evidenze archeologiche che testimoniano l’antichità del culto e del luogo. La visita consentirà di conoscere anche i lavori di restauro e le soluzioni ingegneristiche adottate per la riapertura al pubblico avvenuta nel 2015.

La storia di Santa Maria del Monte potrà essere seguita anche all’interno del Museo Baroffio.

COSA È INCLUSO

Biglietto d’ingresso alla Cripta e al Museo Baroffio
Visita guidata alla Cripta del Santuario: sabato domenica e festivi alle ore 10, 11, 12, 14, 15, 16 e 17. Il tour guidato alla Cripta ha durata di circa 20-30 minuti mentre al Museo Baroffio la visita è libera (tempo stimato 30-60 minuti) con introduzione a cura degli educatori museali.
DOVE
Piazzetta Monastero, Santa Maria del Monte (Varese)

PREZZO

INTERO GIORNI FESTIVI: 10 €
RIDOTTO: 4 € (6-18 anni, convenzioni attive)
OMAGGIO: bambini 0-5 anni e convenzioni attive
FAMIGLIA: 20 € (2 adulti + 2 bambini)

Tutti i weekend
Casa Museo Pogliaghi

Lungo il tratto finale del Viale delle Cappelle, patrimonio UNESCO dal 2003, si apre la Casa Museo Pogliaghi, residenza dell’artista milanese autore della porta del Duomo di Milano.

Lavorando al restauro delle Cappelle seicentesche, Pogliaghi rimase talmente colpito dalla bellezza e tranquillità del Sacro Monte di Varese che decise di costruire qui la sua residenza, concependola come laboratorio-museo. In totale la casa museo ospita più di 1500 opere tra dipinti, sculture e arti applicate e circa 580 oggetti archeologici.

COSA È INCLUSO

Biglietto d’ingresso alla casa e al giardino
Visita guidata alla casa e alla collezione nei giorni di sabato, domenica e festivi alle ore 10, 11, 12, 14, 15, 16 e 17. Il tour guidato ha durata indicativa di 45 minuti.
Visita al parco della Casa Museo
DOVE
Casa Museo Pogliaghi, via Beata Giuliana 5, Santa Maria del Monte (Varese) – ingresso lungo il Viale delle Cappelle.

PREZZO

INTERO WEEKEND: 10 €
RIDOTTO: 4 € (6-18 anni, convenzioni attive: FAI, COOP con obbligo di esibire tessera)
GIARDINO: 2 € (non comprende l’ingresso alla Casa Museo)
OMAGGIO: bambini 0-5 anni
FAMIGLIA: 20 € (2 adulti + 2 bambini)

Sabato 26 e domenica 27 marzo, ore 14:00
Passeggiata tra arte e natura, da Torba a Cairate
Per gli amanti della natura, abbiamo in programma una passeggiata particolarmente apprezzata dal punto di vista storico, artistico e naturalistico che dal Monastero di Torba, primo bene del FAI, si immerge nel verde della Valle Olona, percorrendo un tratto dell’antica Via Francisca del Lucomagno, sino a raggiungere il Monastero di Santa Maria Assunta di Cairate. La passeggiata avrà durata di 1 ora e mezza circa (dopo la visita al Monastero di Cairate, il rientro è previsto in autonomia). Consigliamo l’uso di scarpe comode.

Attività per tutti

Sabato 26 marzo e domenica 27 marzo
Il Museo dei fossili di Besano
Una finestra su un passato lontano 240 milioni di anni quando, nelle calde acque di un mare tropicale, vivevano le creature che oggi possiamo ammirare perfettamente conservate nelle sale: splendide ammoniti, pesci e rettili dall’aspetto bizzarro. Tra i rettili spicca l’enorme Besanosaurus, ittiosauro lungo quasi 6 metri, che conserva nell’addome ben 4 embrioni. Nell’area del monte San Giorgio è stato ritrovato anche il Saltriovenator, i cui resti sono gli unici fossili in Italia di un grande dinosauro carnivoro.
Il sabato è aperto dalle 14.00 alle 17.30
La domenica è aperto dalle 10.30 alle 17.30

Prenotazioni e maggiori informazioni sul sito ufficiale: archeologistics.it