14 dicembre, un omaggio a Dario Fo a Cocquio

Associazione GaEle presenta:
MAESTRO! MAESTRO!
Venerdì 14 Dicembre 2018 ore 21,00
Teatro Soms di Caldana di Cocquio (VA) via Malgarini n. 3

“Deime rason… buona zente… ‘scoltime cont atenzion…”  (da Mistero Buffo)

Ricorre quest’anno il 50* anniversario dalla prima rappresentazione di “Mistero Buffo”, l’Opera teatrale di Dario Fo presentata per la prima volta come giullarata popolare nel 1969 a Sestri Levante. Si tratta di un insieme di monologhi che descrivono alcuni episodi ad argomento biblico ispirati ad alcuni brani dei Vangeli apocrifi o a racconti popolari sulla vita di Gesù. Nei luoghi che videro i natali di questo geniale maestro del Teatro, nella serata del 14 dicembre 2018 alle ore 21.00, si svolgerà al Teatro Soms di Caldana di Cocquio (Va) un ricordo che prevede la presentazione della Cartella d’Arte dal titolo “Maestro! Maestro!” edito da GaEle Edizioni, con la straordinaria partecipazione di Marina De Juli, che reciterà alcuni brani scelti da “Mistero Buffo”.

“Avevano ragione Dario Fo e Franca Rame a lamentarsi di essere trattati come artisti scomodi e rompiscatole. E avrebbero ragione a farlo anche oggi di fronte all’indifferenza verso la memoria e la tutela del loro lavoro.” (Anna Bandettini, pubblicato su “La Repubblica” di venerdì 9.11.2018).

{A parte un gruppo esiguo di attori (compresi Marina De Juli, Mario Pirovano ed altri), che mettono in scena i loro testi, tenendo in vita il loro Repertorio}.

Dario Fo, Premio Nobel per la Letteratura, si destreggiò tra l’essere attore, drammaturgo, regista, scrittore, autore, illustratore, pittore, scenografo, sempre teso verso l’obiettivo di indurre nello spettatore la capacità di senso critico con approfondimento dei fatti della realtà, perché “L’operaio conosce 300 parole, il padrone 1000: per questo è lui il padrone”.

Marina De Juli, attrice, per anni ha lavorato e convissuto nella Compagnia Dario Fo/Franca Rame, forgiandosi in una delle esperienze artistiche e umane più importanti della propria vita.

Il Teatro Soms di Caldana di Cocquio venne costruito nel 1907 grazie all’Ing. Malgarini, un milanese che amava trascorrere le vacanze a Caldana e che partecipò all’Expo nel 1906. Quando venne smantellato l’Expo, con uno dei tetti dei padiglioni decise di costruire il Teatro, dando così inizio ad una delle più suggestive esperienze artistiche del Territorio della Valcuvia.

GaEle Edizioni in Valcuvia, crea le proprie Edizioni completamente a mano, cercando di dare dignità a materiali abbandonati e dimenticati, trasformandoli in libri. Nata dal legame con l’arte e la poesia di M.Elena Danelli e Gaetano Blaiotta, è anche Associazione Culturale, e ha pubblicato, dal  2012, quasi 90 Edizioni con artisti e poeti nazionali ed internazionali.

Gaetano Blaiotta incontra per la prima volta Dario Fo alla Palazzina Liberty di Milano nel 1975 e da lì nasce il suo desiderio di conoscerlo. Questo avviene nel 2013 quando, con M. Elena Danelli, segue i Corsi teatrali di Fo/Rame ad Alcatraz.

L’ingresso è gratuito.