28 settembre, Zack South Band per la LILT a Cuveglio

Venerdì 28 settembre ore 21.00, Sala Polivalente di Piazza G.Marconi 1 di Cuveglio (VA), concerto della Zack South Band in favore della LILT

Venerdì 28 settembre ore 21.00 alla Sala Polivalente di Cuveglio,
grande serata di musica e solidarietà per un nuovo appuntamento con il “Rock for LILT”, serie di concerti ed eventi in favore della
LILT, Lega Italiana Lotta Tumori.
Dopo il grande successo dei Mooncakes ed il loro tributo alla musica
dei Beatles, il duo Alessandro Cerea-Patrizio Pedrotti con l’omaggio a Fabrizio De Andrè, ed il rock anni ’70 e ’80 dei Magic Sound, è ora
il turno del Southern Rock della Zack South Band.
Il sestetto del varesotto è formato da Davide “Dave” Alini alla
voce, Gianni Zacchetti, Spartaco Lombardo e Davide Milani alle
chitarre, Hibel Nicemig al basso e dal grande Giovanni Galli alla
batteria.
In repertorio, classici immortali e gioielli nascosti della scena del
Southern Rock americano. Il Southern Rock nacque nel sud degli Stati Uniti come orgogliosa risposta alle band britanniche degli anni ’70, e consegnò alla storia del rock gruppi come Lynyrd Skynyrd, Allman Brothers Band, The Outlaws e Molly Hatchet.
La Zack South Band ci trascinerà in una frenetica scorribanda tra
contaminazioni rock&roll, boogie, blues e country, passando dagli
Skynyrd di “Sweet Home Alabama” e “Call Me The Breeze” alla
jam strumentale (e sigla del celebre show TV “Top Gear”)
“Jessica” dei Fratelli Allman, al Texas blues dei Point Blank del
grande chitarrista Rusty Burns, sino ai contemporanei Blackberry
Smoke.
L’appuntamento per tutti gli appassionati del rock e della buona
musica è a Cuveglio, Sala Polivalente di Piazza G. Marconi, 1
venerdì 28 settembre alle ore 21.00. L’ingresso sarà gratuito e la
piazza dispone di ampio e comodo parcheggio.
La serata sarà destinata alla raccolta fondi per la LILT e per i
servizi di prevenzione oncologica del Poliambulatorio di Cuveglio In
Valle. Grazie agli sforzi dei volontari LILT ed al successo di
pubblico dei concerti, il poliambulatorio è stato in grado di
tagliare quest’anno il traguardo delle mille visite di prevenzione
gratuita erogate all’utenza.