Milano Summer Festival, le cose da sapere per i concerti di Motley Crue e Iron Maiden

Milano Summer Festival: torna la musica live a Milano, nella location unica dell’Ippodromo di San Siro! Tra i primi artisti annunciati, i Motley Crue con i Def Leppard (VIP Package separati) il 20 giugno 2023 e poi gli Iron Maiden, il 15 luglio 2023. Cogliete l’occasione di vivere delle splendide emozioni in una location di eccezione. Qui trovate alcuni consigli utili per organizzare al meglio il vostro concerto milanese. I biglietti per l’Ippodromo San Siro, quelli ufficiali, sono su Ticketone

MILANO SUMMER FESTIVAL
Ingresso Via Diomede 1, 20151 – Milano

Biglietti per il Milano Summer Festival
Quali sono i posti migliori per i concerti
Cosa si può portare e cosa no
Come arrivarci
Dove parcheggiare
Dove mangiare
Un po’ di informazioni sull’Ippodromo
Dove dormire

Biglietti per il Milano Summer Festival

Innanzitutto, ecco qui i link per comprare i biglietti per i concerti, prima che finiscano! I prezzi partono da 75 euro circa per i Motley Crue & Def Leppard, mentre per gli Iron Maiden si va un po’ più in su, partono infatti da 99 euro circa, ma d’altro canto si tratta di un’occasione davvero unica per rivedere dal vivo questa band che ha fatto la storia del rock mondiale.

20
giu 2023
mar 19:30
Motley Crue and Def Leppard
da € 74,75

20
giu 2023
mar dalle 19:30
VIP PACK: Mötley Crüe
Pacchetto: 1 Evento, 1 Città
da € 289,50

20
giu 2023
mar dalle 19:30
VIP PACK: Def Leppard
Pacchetto: 1 Evento, 1 Città
da € 345,05

15
lug 2023
sab 16:00
Iron Maiden
da € 99,99

Quali sono i posti migliori per i concerti all’Ippodromo

L’ippodromo SNAI San Siro ha una capienza di 20.000 posti a sedere, che arrivano fino a 25.000 per concerti e festival.
La capienza è grande, e per fortuna c’è un ampio prato che può accogliere tutti, senza la calca che si può registrare in altre location estive. Anche in occasione dei concerti più affollati, c’è spazio per prendere aria, informazione che può essere utile a chi soffre un po’ di claustrofobia quando c’è troppa gente.

Le opzioni possibili non sono tante, appunto perché c’è un pratone enorme dove ci si può sistemare comodamente, ma dove chiaramente non si potrà vantare una grandissima visibilità, se si vuole stare nelle retrovie.  Il Posto unico è dunque l’opzione più acquistata. Per chi invece non vuole perdersi niente del concerto, può prendere un posto nel Golden Circle, a un prezzo praticamente che è il doppio del Posto unico.
Ricordatevi inoltre dell’opzione  VIP Package che, oltre all’ingresso nel “Cerchio dorato” permette l’entrata prioritaria nella venue, una foto con la band e/o l’artista e tanti altri vantaggi e gadget a imperitura memoria dell’esperienza vissuta.  Questo pacchetto non è sempre uguale, dipende dalla disponibilità che dà il big e da altri fattori, diversi per ogni concerto.

Cosa si può portare e cosa no al Milano Summer Festival all’Ippodromo San Siro

A tutela della sicurezza, sono predisposti controlli all’entrata dell’impianto effettuati dal personale in servizio con la supervisione delle Forze di Polizia anche con l’utilizzo di apparati metal detector.
Per motivi di sicurezza, non è permesso portare dentro l’Ippodromo:
– zaini e borse più grandi di 15 litri
– bevande in bottiglie di vetro, lattine, borracce (consentite bottigliette in plastica da mezzo litro)
– spray come deodoranti, antizanzare, ecc.
– alcoolici, animali, oggetti come catene, ombrelli, strumenti musicali, treppiedi, ecc.
– proibite anche le videocamere e gli Ipad
– striscioni che possono ostacolare la visibilità degli altri spettatori

Come arrivarci

La fermata della linea metropolitana più vicina all’Ippodromo Milano San Siro si chiama proprio San Siro Ippodromo e fa parte della linea Lilla.
Ci si arriva anche prendendo la linea rossa, e uscendo a Lotto. Uscita Piazzale Lotto, Stadio-Ippodromo. L’ingresso al festival si trova di fronte, attraversato Piazzale Lotto (via Diomede 1). Tenete presente che la metropolitana M5 chiude alle ore 24 e riapre alle 5.40 del mattino, anche la M1 chiude verso le 0.30, dunque vietato fare le ore piccole se non si possiedono mezzi di ritorno alternativi.
Se si preferisce utilizzare tram o autobus, ecco quelli da prendere:

Linea Bus 78. La linea bus 78 (Via Govone) ha 42 fermate e viaggia tra Bisceglie M1 e Via Govone. La linea viaggia dalle 05:55 alle 21:45, dunque per il ritorno valutate magari un taxi o il tram 16.

Linea Tram 16. Attraversa praticamente Milano in diagonale, partendo da sud est arrivando a nord ovest, dove si trovano lo stadio e l’ippodromo. La linea parte in Via Monte Velino facendo 32 fermate, l’ultima delle quali è proprio San Siro Stadio M5. L’ultimo tram passa alle 23.40 circa, dunque riuscite a prenderlo con comodo dopo il concerto.

In auto? Non ci dilunghiamo troppo, non siamo più negli anni ’90. Tutti abbiamo uno smartphone, impostate “Stadio San Siro” e arriverete in zona. Si, ma dove parcheggiare? Vi aiutiamo noi.

Dove parcheggiare

La struttura è praticamente attaccata allo Stadio Meazza di San Siro, dunque la zona è organizzata per accogliere tante persone tutte insieme, anche se ci potrebbero essere dei problemi in caso di eventi importanti, tutti programmati nella stessa serata! Controllate qui a questa pagina se ci sono concerti contemporaneamente anche allo stadio di San Siro.
Se non ci sono, meglio per voi, che potrete optare per diverse possibilità.
Ci sono diverse opzioni. La prima è quella di lasciare l’auto in un parcheggio ATM, il più vicino è Lampugnano, per poi raggiungere piazzale Lotto, ingresso al Milano Summer Festival è proprio lì di fronte. Attenzione però perché se il concerto va per le lunghe, il servizio di metropolitana si interrompe verso le 00:30 di notte, meglio pensare di prendere l’ultimo verso mezzanotte. Se preferite arrivare allo stadio in auto sono numerosi i parcheggi disponibili, omettendo ovviamente quelli “selvaggi”. I più vicini sono Onepark, Parkforfun, Parcheggio Ippodromo M5. Meglio prenotare, se possibile.

Dove mangiare

Intorno all’ippodromo c’è veramente di tutto, sia per mangiare al chiuso, sia per strada presso uno dei tantissimi ambulanti street food aperti ad ogni ora. A Milano, in zona centro, l’ultimo problema è veramente quello di trovare qualcosa da mangiare, soprattutto durante gli eventi.

Cosa puoi trovare all’Ippodromo di San Siro

L’Ippodromo di San Siro è una struttura gestita da SNAI, che ospita abitualmente, d’inverno, corse di cavalli, e dove si possono organizzare concerti ed eventi di diverso tipo, ad esempio in occasione di Natale è stato allestito un grande Villaggio di Natale con tanti intrattenimenti per i bambini.
La struttura ha praticamente 100 anni, è degli anni Venti e infatti le architetture sono di stampo razionale. Si tratta di un complesso molto grande e immerso nel verde, aspetto non trascurabile nella metropoli, milanese dove d’estate il caldo è particolarmente tosto, e la frescura dei boschi è particolarmente gradita. In occasione delle celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, quasi tutti i muri di cinta  sono stati dipinti da artisti di street art con omaggi al celebre genio toscano, che qui a Milano ha vissuto per diversi anni al servizio di Ludovico il Moro.  Sempre in omaggio a Leonardo, troverete all’ingresso una grande statua equestre, in bronzo, realizzata su modello dei progetti di Leonardo, che in realtà non presero mai forma per una serie di vicissitudini legate alla vicenda tormentata della famiglia Sforza. Pensate che Leonardo aveva in mente di realizzare un cavallo gigantesco (del cavaliere non gliene importava molto, ma avrebbe dovuto essere il padre di Ludovico, ossia Francesco Sforza), di oltre 7 metri di altezza, per cui erano necessarie ben 100 tonnellate di bronzo, ma il suo modello in creta venne  preso a frecciate dai soldati francesi, quando conquistarono Milano nel 1499, facendo mettere in fuga il Moro.
Comunque, quasi 500 anni dopo, ci sono stati diversi scultori che hanno voluto riprendere in mano i disegni dell’artista, tant’è che dal 1999, una copia del cavallo leonardesco, realizzata in più calchi dalla scultrice giapponese-americana Nina Akamu, è adesso piazzata all’ingresso dell’Ippodromo. Tra l’altro, si tratta di un’opera non commissionata dal Comune di Milano, ma regalata da un mecenate americano grande ammiratore di Leonardo, Charles Dent.

Quando la canicola è più aggressiva del solito, sono tanti i cittadini milanesi che si recano all’Ippodromo di San Siro, anche quando non ci sono le corse, per fare una passeggiata e prendere l’aperitivo nel bar interno.

Dove dormire

Non sono poche le persone che scelgono l’opzione “no stress” da rientro a casa dopo il concerto, scegliendo di pernottare a Milano, da visitare poi il giorno dopo in tutta calma. La città è di quelle care, motivo per cui vi consigliamo vivamente di prenotare con buon anticipo. Seguendo i seguenti link vedrete tutte le opzioni presenti su Booking per le notti dei singoli concerti. Cliccate sulla notte che vi interessa, troverete già le sistemazioni con il migliore rapporto qualità/prezzo.

Concerto Motley Crue and Def Leppard 20 giugno 2023 – camera doppia con check in martedì 20 giugno 2023

Concerto Iron Maiden 15 luglio 2023 – camera doppia con check in  sabato 15 luglio 2023