Halloween al Monastero di Torba, edizione 2020

Malgrado le ristrettezze dovute alla pandemia, al Monastero di Torba  hanno lo stesso organizzato delle visite speciali in occasione di Halloween. Ecco il programma

HALLOWEEN AL MONASTERO DI TORBA

Monastero di Torba, Gornate Olona (VA)
sabato 31 ottobre e domenica 1 novembre 2020

PRENOTAZIONE ONLINE OBBLIGATORIA SU WWW.MONASTERODITORBA.IT
Per chi volesse festeggiare un Halloween all’insegna del brivido e del mistero il FAI – Fondo Ambiente Italiano propone un’originale iniziativa al Monastero di Torba a Gornate Olona (VA), con prenotazione online obbligatoria su www.monasteroditorba.it (sezione Eventi).

Sabato 31 ottobre alle ore 15 e alle 16.30 e domenica 1 novembre alle ore 14.30 e alle 16 si svolgerà l’evento Tra la storia e le storie. Speciale visita guidata: un percorso che condurrà i visitatori all’interno del Monastero che è stato anche avamposto militare dei Longobardi lungo le mura dell’antica Castelseprio, in un racconto che intreccia ricerca scientifica e archeologia, scienza e folklore: un insieme di competenze e spunti che restituiscono il fascino, la complessità e la ricchezza di un luogo unico che è anche tappa della Via Francisca del Lucomagno.

TRA LA STORIA E LE STORIE. SPECIALE VISITA GUIDATA
MONASTERO DI TORBA – Via della Stazione 2, Gornate Olona (VA)
Sabato 31 ottobre alle ore 15 e 16.30 e domenica 1 novembre alle ore 14.30 e 16.
Ingresso: Intero 14 €; Iscritti FAI e residenti nei Comuni di Gornate Olona e Castelseprio 6 €
Per informazioni e prenotazioni: tel. 0331 820301; faitorba@fondoambiente.it; www.monasteroditorba.it

*****

MODALITÀ DI VISITA IN SICUREZZA ALL’INTERNO DEI BENI DEL FAI

Per consentire al pubblico di visitare i Beni nella massima sicurezza, il FAI si è preoccupato di garantire il pieno rispetto dei principi definiti dal Governo a partire dal mantenimento della distanza interpersonale o fisica. In tutti i Beni la visita sarà contingentata per numero di visitatori e, ove possibile, organizzata a “senso unico” per evitare eventuali incroci. Le stanze più piccole e quelle che non permettono un percorso circolare saranno visibili solo affacciandosi; le porte saranno tenute aperte onde ridurre le superfici di contatto. Sarà d’obbligo indossare la mascherina per tutta la durata della visita. Saranno inoltre a disposizione dispenser con gel igienizzante sia in biglietteria che nei punti critici lungo il percorso.

Il giorno precedente l’appuntamento, i partecipanti riceveranno una mail con le indicazioni sulle modalità di accesso e un link da cui scaricare materiali di supporto alla visita nel Bene, a cura dell’Ufficio Affari Culturali FAI. Gli stessi materiali, che non saranno più distribuiti in formato cartaceo, saranno accessibili in loco su supporti digitali grazie a un QR Code scaricabile direttamente in biglietteria.

L’accesso alla biglietteria, al bookshop e ai locali di servizio sarà permesso a un visitatore o a un nucleo famigliare alla volta; nei negozi FAI i clienti dovranno indossare la mascherina, e saranno a disposizione guanti monouso, qualora fossero preferiti all’igienizzazione delle mani. Si invita inoltre a effettuare gli acquisti con carte di credito e bancomat, per ridurre lo scambio di carta tra personale e visitatori. L’accesso è vietato a chi abbia una temperatura corporea superiore a 37.5°.

Per ulteriori informazioni sul FAI: www.fondoambiente.it