I Sonics la risposta italiana al Cirque du Soleil, il 19/1 a Saronno

I SONICS PER LA PRIMA VOLTA A SARONNO: GIOCHI ACROBATICI, LUCI ED EFFETTI SPECIALI, DOMENICA 19 GENNAIO 2020

Le meraviglie di DUUM arrivano al teatro Giuditta Pasta, domenica 19 gennaio 2020, alle ore 21.00. A portarle in scena i Sonics, compagnia di ballerini e acrobati nata all’ombra della Mole e considerati dai più la risposta italiana al Cirque du Soleil.

Il successo europeo dei Sonics torna nei teatri italiani, ricco di nuove e avvincenti evoluzioni acrobatiche. Dedicato alla ricerca della bellezza e della condivisione, lo spettacolo è ambientato nel mondo leggendario di “Agharta”, del quale i SONICS cercano di rappresentare vibrazioni, colori, ritmi ed equilibri. Gli straordinari acrobati e ginnasti della compagnia volano tra cunicoli, tunnel e grotte, con salti nel vuoto e acrobazie da lasciare col fiato sospeso.

L’Architetto Serafino, protagonista della storia, guida i suoi compagni di avventura – interpretatati dagli acrobati, ginnasti e ballerini della compagnia – in un viaggio alla scoperta della felicità e della bellezza: le sue idee, le sue invenzioni scatenano un susseguirsi di quadri scenici dove acrobazie aeree mozzafiato e al limite delle leggi della fisica, performance atletiche che mixano potenza fisica e leggiadria, insieme a giochi di luce e ad effetti speciali, regalano al pubblico di tutte le età attimi di sogno e poesia.

Compagnia italiana di acrobati, artisti e performer di caratura internazionale, i SONICS trasformano passione e sogni in spettacoli aero-acrobatici, dimostrando che un solido gioco di squadra, un duro allenamento e una creatività condivisa possono portare a risultati inimmaginabili, come gli “esauriti” nei teatri e la partecipazione ad eventi di rilevanza mondiale quali il Fringe Festival di Edimburgo 2014 e 2015 e l’inaugurazione dello Stadio di Kiev per gli Europei di Calcio 2012.

Ad agosto 2015 sono stati una delle compagnie più acclamate e seguite al Fringe Festival di Edimburgo, con oltre 4.000 presenze, recensioni a 5 e 4 stelle, la copertina del “Sunday Times” e “The Times”, le onorificenze dell’ambasciatore italiano in Gran Bretagna.