Il Carnevale a Locarno si chiama Stranociada, è tra il 9 e 10 febbraio

A Locarno c’è un Carnevale diverso dagli altri, che non ha una tradizione così antica come a Bellinzona e a Chiasso, ma che si sta facendo strada grazie alla buona idea che sta alla base, ovvero…una notte dove non si chiude occhio!

Stranociada è una parola inventata – il termine dialettale “öcc” vuol dire “occhi” – che però allude proprio a questo, ad una “notte con gli occhi grandi”. La notte in questione è organizzata alla vigilia del sabato deputato al carnevale, ed i luoghi scelti sono le vie e le piazze della Locarno vecchia.

Stranociada a Locarno

Quest’anno la Stranociada cade nella notte tra il 9 e 10 febbraio 2018

La manifestazione ha inizio ufficialmente il venerdì, quando vengono consegnate le chiavi della città a Re Pardo (il nome vi ricorda qualcosa?), che organizza un aperitivo seguito da una cena, ma gli animi si scaldano nel pomeriggio tardo di sabato, al suono delle Guggen e con il corteo delle maschere ed una festa che procede ad oltranza. L’ingresso a tutte le manifestazioni è a pagamento, anche per i minorenni.

Il sabato la festa continua in piazza Sant’Antonio con la tradizionale risottata e con l’intrattenimento per i bambini. Novità di quest’anno è il concorso dei bambini del sabato pomeriggio: verrà premiata la mascherina più bella.

Info: http://www.stranociada.ch/

Speciale Carnevale 2015 - tutti i link
Speciale Carnevale 2016 – tutti i link

Vestiti di carnevale a meno di 50 euro su amazon

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.