Il Varesotto che resiste: ecco le proposte contro l’isolamento

Come combattere la noia della quarantena forzata? L’inventiva degli italiani non sembra avere limite,  e le proposte sono davvero tante e tali da venire incontro ai gusti più diversi. Vareseguida ha selezionato alcune idee interessanti promosse da enti no profit, media e associazioni culturali che mettono al centro le comunità locali in provincia di Varese

►DAI CHE SI VA IN TELEVISIONE!
Matteo Inzaghi di Rete 55 apre il suo TG a chiunque abbia un’idea creativa da proporre agli altri: dal disegno alla poesia, dal cortometraggio alla fotografia, tutti possono farsi avanti scrivendo una mail a direttore [at] rete55.net
Profilo Facebook di Matteo Inzaghi

►ADOTTA UN ATTORE
Gli attori della compagnia teatrale Spazio Yak di Varese, associazione culturale Karakorum, dal momento che sono rimasti temporaneamente senza lavoro e devono pur pagare l’affitto, sono a disposizione per fare diversi lavori a distanza: dalle traduzioni ai lavori di grafica, dalle ripetizioni per i bambini al copywriting.  Se non conoscete gli Yak, date un occhio alla pagina Facebook dove propongono “una ricetta al giorno” quotidianamente a partire dalle 10.30 della mattina, la #ricettacolciuffo
https://www.facebook.com/yak.karakorumteatro/

►PUNTI CARDINALI 
La giornalista varesina d’adozione Carla Tocchetti pone una domanda: “In tempi di crisi bisogna ridefinire i punti cardinali del nostro viaggio.  Quali sono i vostri?”. La vostra risposta in un videoselfie di 40 secondi, da mandare direttamente alla sua attenzione, tramite Facebook o via whatsapp.
https://www.facebook.com/carla.varesemipiace

►SCATTA LA QUARANTENA
L’associazione Gattabuia invita a raccontare come si sta vivendo questi giorni di isolamento con un progetto di massimo 5 foto. Quello che hai sempre voluto fare e ora hai tempo di realizzare, ciò che vorresti fare e invece non puoi, che cosa vedi che non hai mai visto prima, che cosa provi… Tante foto per raccontare e testimoniare un momento che presto sarà solo un ricordo.
Saranno selezionati da una giuria i dieci progetti più interessanti, originali e rappresentativi e saranno esposti durante la manifestazione “Arti e mestieri a Maccagno Imperiale” nel centro storico di Maccagno, domenica 17 maggio 2020.
https://www.facebook.com/associazionegattabuia/

►COLORIAMO LA NOIA
Leggendo un libro di Munari, a Tiziana Titì è venuta questa idea: trovare degli oggetti in casa che ricordino delle lettere, o costruirle con vari materiali scrivendo la frase “Andrà tutto bene”, come in questa foto.
Sulla  pagina Facebook: il favoloso mondo di Titì
vengono pubblicate giornalmente in un album creato apposta le foto pervenute.
I bambini si stanno divertendo molto a creare la scritta, e si può vedere come tutte siano diverse e piene di fantasia.
Un po’ di colore, speranza e di cooperazione in famiglia in questi giorni così difficili.

Fotografia di Tiziana Titì