Le Feste di Carnevale più importanti a Varese e a Como

In tutta la zona insubrica che comprende Varese, Como e il Canton Ticino, oggi come una volta il Carnevale è una grande festa legata al mascheramento, agli eccessi ed agli scherzi. In questo articolo ne puoi capire le ragioni e individuare le feste più interessanti e importanti della zona.

In una società contadina come era quella che abitava nelle Prealpi– almeno fino a 50-60 anni fa, gli eccessi erano legati soprattutto ad una alimentazione più abbondante e golosa: si mangiavano soprattutto il risotto con la salsiccia (luganiga) e le castagne con la panna. Si ballava, si prendevano in giro i ricchi, si saliva sul palo della cuccagna, si organizzavano feste in maschera, balli e teatrini. Il divertimento aveva fine quando la campana del paese suonava e si accendevano i falò: nei paesi di rito romano, la fine del Carnevale coincide ancora oggi con il Martedì grasso, 40 giorni prima della Pasqua (quaresima) mentre in quelli di rito ambrosiano la festa si prolunga fino a sabato. Con il Mercoledì delle Ceneri cominciano i giorni “di magro” senza carne e senza più eccessi, fino alla Domenica di Pasqua.

Se vuoi sapere perchè c’è differenza tra rito romano e rito ambrosiano, qui abbiamo scritto qualcosa. 

La follia prende il posto della ragione a Carnevale: almeno per 5 giorni all’anno anche in Lombardia è lecito matteggiare

La parola Carnevale sembra derivare proprio dal latino carnem-levare, oppure carnem-vale, quasi fosse “Carne, addio!”.
La festa di Carnevale ha luogo nelle zone di religione cristiana, ma affonda le sue radici nella storia romana dove si celebravano i “Saturnali” nello stesso periodo, ad indicare il ritorno dell’ordine (il sole, la primavera, la vita) dopo il caos (le tenebre, l’inverno, la morte). Anche l’usanza di incoronare un re temporaneo a capo dei festeggiamenti, che poi viene processato, condannato e bruciato, alla fine del Carnevale, si fa risalire al Re dei Saturnali, ad un’usanza dunque tutta pagana.

In Canton Ticino c’è la più alta concentrazione di Re a Carnevale

In terra insubrica, i Carnevali non si festeggiano in ugual modo in tutti i paesi: in Canton Ticino la tradizione è decisamente più sentita rispetto alle province di Varese e di Como, dove molto dipende dall’impegno delle singole amministrazioni, dalla presenza o meno di associazioni che si dedicato alla preparazione dei carri e delle sfilate, dall’esistenza di un retaggio storico. In ogni caso, per “passaparola”, abbiamo elencato i principali Carnevali frequentati dagli abitanti locali che in media riscuotono il maggiore successo di pubblico.

I principali Carnevali della provincia di Varese


I principali Carnevali della provincia di Como:

 


Speciale Carnevale 2017

Vestiti di carnevale a meno di 50 euro su amazon

Lascia un commento