Lungolago di Caldè, la Portofino del Lago Maggiore

Caldè è la frazione più nota del Comune di Castelveccana, soprannominata la Portofino del Lago Maggiore per via del suggestivo lungolago all’interno di una baia sorvegliata dalla chiesa della Santa Veronica sulla rocca. 

Se volete fare una passeggiata sul lungolago, senza la preoccupazione ed il rumore delle automobili,  una meta ideale sul Lago Maggiore è Caldè: un borgo piccolo che ha nel centro storico ancora case in pietra ben curate, dai balconi fioriti, e ha nella sua passeggiata sul lago il pregio di offrire tanti scorci suggestivi sulle vicine colline che circondano la baia, e sul Lago Maggiore.  Nella piazza principale, che  si raggiunge dopo aver parcheggiato l’automobile nell’ampio posteggio poco distante (si trovano le indicazioni non appena seguite i segnali per arrivare in centro),  ci sono bar e ristoranti con tavolini all’aperto  per gustarvi le specialità del posto, in assoluta tranquillità, con vista lago. Vicino c’è un parchetto per i bambini, un chiosco e una struttura coperta dove la Pro Loco organizza in estate diverse feste, la più nota delle quali è la Sagra del Pesce.
Se avete voglia di fare quattro passi, si può percorrere il lungolago fino ad arrivare alle spiagge: verso sud c’è una spiaggia libera a ciottoli, verso nord c’è la spiaggia delle Fornaci di cui abbiamo parlato in questo articolo.  Se non siete stanchi, la passeggiata può proseguire verso la Chiesa Santa Veronica da dove si gode un superbo panorama sul lago.

Lungolago di Calde