Palazzo Pusterla Melzi di Tradate

Un antico castello trasformato in villa di rappresentanza, con affreschi tardo barocchi di un certo pregio: ecco, in poche parole, come potremmo descrivere il Palazzo Pusterla Melzi di Tradate

PALAZZO PUSTERLA MELZI – CHIESA DI SANTA MARIA IN CASTELLO a TRADATE

Via L. Sopranzi, 15

Descrizione
La nobile famiglia Pusterla rilevò l’antico castello tradatese nel XV secolo e lo trasformò in grande villa residenziale nel corso del XVII secolo. A ricordare l’importanza della famiglia restano l’imponenza del complesso con annessa la Chiesa di Santa Maria in Castello, il grande giardino all’italiana e alcuni saloni affrescati. In particolare  il Salone delle Feste riproduce le maggiori personalità della famiglia: a realizzarlo sembra sia stato Federico Bianchi o  Salvatore Bianchi, pittori varesini attivi tra la fine del ‘600 e l’inizio del ‘700.

La Chiesa di Santa Maria in Castello conserva la trecentesca tomba di Tommaso Pusterla, opera di maestri campionesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.