Palio dei Castelli a Castiglione Olona, dal 28 giugno al 7 luglio

Una rievocazione in costume che attira ogni anno migliaia di turisti è il Palio dei Castelli a Castiglione Olona. Voluta dal Conte Castiglioni ad inizio degli anni ’70, a distanza di quarant’anni è cresciuta e si è arricchita di eventi collaterali per garantirne la migliore riuscita.  Non prendete impegni la domenica del 7 luglio, la data clou del Palio, con la corsa delle botti e il grande spettacolo pirotecnico! Ma ci sono belle iniziative anche il weekend prima, ecco il programma

Sito ufficiale: http://www.prolococastiglioneolona.it/it/

 

Castiglione Olona - il Palio - foto di Davide Massara
Castiglione Olona – il Palio – foto di Davide Massara

Il Palio dei Castelli si svolge ogni anno nel periodo estivo, in genere tra la fine di giugno e l’inizio di luglio.

Per il 2019 le date della 44^ edizione del Palio dei Castelli di Castiglione Olona sono queste: dal 28 giugno al 7 luglio 2019.

PROGRAMMA PALIO DEI CASTELLI A CASTIGLIONE OLONA 2019

VENERDI 28 GIUGNO
CASTELLO DI MONTERUZZO

Ore 19.00 FESTIVAL DELLA BIRRA ARTIGINALE

Una selezione dei migliori birrifici artigianali italiani, un giro degustativo speciale per provarne tantissime tipologie. Saranno presenti food truck da tutta Italia, per completarne e abbinare, sapori e piaceri.

Ore 19.00 APERTURA UFFICIALE DELLE MOSTRE a cura “ Circolo Culturale Masolino da Panicale”
“Cognomi e nobiltà del nostro Territorio” e “Disegna il Palio X Edizione”

ORARIO DELLE MOSTRE

Venerdì 28 – Sabato 29 e Domenica 30 dalle 19.00 alle 24.00
Venerdì 5 e Sabato 6 dalle 19.00 alle 24.00
Domenica 7 dalle 12.00 alle 21.00

SABATO 29 GIUGNO

CASTELLO DI MONTERUZZO
Ore 10.00 “ TORNEO DEL LEONE D’ARGENTO” a cura di ASD Sala D’Armi I MAGLI D’ACCIAIO
Vita da campo e intrattenimento.
TORNEO DEL LEONE D’ARGENTO
Dalle ore 11.00 FINO A TARDA NOTTE – FESTIVAL DELLA BIRRA ARTIGINALE

PALAZZO BRANDA CASTIGLIONI
Ore 17.30 INAUGURAZIONE MOSTRA PERSONALE DI UGO LEVITA – AUTORE DEL PALLIUM 2019
La mostra rimarrà allestita fino a Domenica 14 Luglio e sarà visitabile negli orari di apertura del Museo Civico Branda Castiglioni.

BORGO ANTICO- PIAZZA GARIBALDI
Ore 20.30 APERTURA UFFICIALE DELLA XLIV EDIZIONE DEL PALIO

CASTELLO DI MONTERUZZO
Ore 20.30 “ TORNEO DEL LEONE D’ARGENTO” a cura di ASD Sala D’Armi I MAGLI D’ACCIAIO
Competizione di lancia e scudo.

CHIESA COLLEGIATA
Dalle ore 21.00 SOLENNE BENEDIZIONE DEL NUOVO PALLIUM

DOMENICA 30 GIUGNO

CASTELLO DI MONTERUZZO
Ore 10.00 “ TORNEO DEL LEONE D’ARGENTO” a cura di ASD Sala D’Armi I MAGLI D’ACCIAIO
Inizio delle competizioni.
Dalle 11.00 FINO A TARDA NOTTE – FESTIVAL DELLA BIRRA ARTIGINALE
Ore 14.00 “ TORNEO DEL LEONE D’ARGENTO” a cura di ASD Sala D’Armi I MAGLI D’ACCIAIO
Rientro in campo per la finale del Torneo e premiazioni.

BORGO ANTICO- PIAZZA GARIBALDI
Ore 16.30 CORTEGGIO STORICO AL CASTELLO DEL
MONTERUZZO

CASTELLO DI MONTERUZZO
Ore 17.00 CERIMONIA DI IVESTITURA DEL CAPITANO DEL PALIO

BORGO ANTICO
ORE 17.30 CORSA DEI CERCHI
CASTELLO DI MONTERUZZO
Ore 18.00 PREMIAZIONE DELLA CORSA DEI CERCHI

VENERDI 5 LUGLIO
CASTELLO DI MONTERUZZO
Ore 19.30 APERTURA STAND GASTRONOMICO
MEDIOEVO IN MOSTRA
Antichi mestieri, giocolieri, mangiafuoco, artisti e giochi antichi per tutti in turbinio di profumi, suoni, musiche, colori e sapori di un tempo passato. Grande divertimento per tutti in un’atmosfera unica con degustazione di bevande e cibi medievali. A seguire musica dal vivo fino a tarda notte.

SABATO 6 LUGLIO
CASTELLO DI MONTERUZZO
Ore 15.00 MEDIEVO IN MOSTRA
Ore 19.00 APERTURA STAND GASTRONOMICO

DOMENICA 7 LUGLIO
Dalle ore 11.00 MEDIOEVO IN MOSTRA
Ore 12.30 APERTURA STAND GASTRONOMICO
Ore 17.00 CORTEGGIO STORICO
Ore 18.00 APERTURA STAND GASTRONOMICO
ORE 21.00 CORSA DELLE BOTTI
Ore 21.00 RAPPRESENTAZIONE STORICA

COMPAGNIA DEI FOLLI – INCANTO
Io vi narrerò una storia – se sia vera poco importa
di un amore fra due amanti – che si intreccia con la lotta;
tra due mondi assai lontani – che si vengono a toccare
tra il male che distrugge – ed il bene che fa amare.
Il tema dell’amore pervade la vita e l’esistenza degli uomini: la sua conquista, il suo godimento sono da sempre stati narrati da poeti e prosatori. Protagonista suprema è la donna.
Nell’Incanto la Compagnia vuole quindi rendere omaggio alla donna attraverso una favola. Questo spettacolo è un intreccio delicato ma allo stesso tempo forte di rituali di corteggiamento e battaglie.
Le forze del maligno si impadroniscono del nostro eroe relegandolo con un sortilegio a guerriero delle tenebre: il suo coraggio e la sua lealtà saranno sfruttati per la conquista e la distruzione del mondo.

Solo la dolcezza dell’amata, scelta dalle forze del bene, riuscirà a rompere l’incantesimo per riportare, nel cuore oscurato del giovane, amore e felicità. La storia scorre, incalzando sempre più la fantasia del pubblico, tra attori su trampoli, fuochi d’artificio, spade fiammeggianti ed ambientazioni fiabesche.

Ore 23.00 SPETTACOLO PIROTECNICO

Un po’ di storia del Palio….

Gli otto rioni della cittadina (Centro Storico, Ciapa, Madonna In Campagna, Filisera, Falcetta, Gornate, Careno, Somadeo) si sfidano in una serie di gare per aggiudicarsi il Palio che è, come da tradizione, un drappo di stoffa (pallium in latino era il mantello) dipinto ad ogni edizione da un artista diverso.

Cosa c’è al Palio dei Castelli

Palio di Castiglione Olona - Corsa delle Botti al via - foto di Davide Massara
Palio di Castiglione Olona – Corsa delle Botti al via – foto di Davide Massara

Le gare più importanti sono la Corsa del Cerchio, a cui partecipano i ragazzi castiglionesi, e la Corsa delle Botti. Sono gare di velocità ed insieme di resistenza e di forza, dal momento che si tratta di spingere rispettivamente dei cerchi e delle botti di legno nelle strette vie del centro storico fino al Castello di Monteruzzo, che si trova alla sommità del pendio.

Palio dei Castelli a Castiglione Olona - figuranti in costume - foto di Davide Massara
Palio dei Castelli a Castiglione Olona – figuranti in costume – foto di Davide Massara

Durante tutta la durata del Palio, sfilano per le vie del paese oltre duecento figuranti in abiti rinascimentali, a rievocare il periodo memorabile in cui il Cardinal Branda, della famiglia Castiglioni, decise di fare di questo piccolo borgo una vera e propria “Isola di Toscana in Lombardia” (nel Quattrocento). L’eredità architettonica e pittorica dell’alto prelato è rappresentata dalla Chiesa di Villa, dal Palazzo Branda e soprattutto dalla Collegiata e dall’annesso Battistero, affrescati magistralmente da Masolino da Panicale, pittore di area toscana vicino a Ghiberti e a Masaccio.

Vittorio Sgarbi e Castiglione Olona

Vittorio Sgarbi (in occasione del Tour di Panorama il 28 maggio 2015) ha definito la Collegiata come una straordinaria forma di “sincretismo culturale” dal momento che il centro storico di Castiglione venne riprogettato dal Cardinale come una piccola città ideale rinascimentale, trapiantando in terra lombarda un modello tipicamente toscano.

Palio dei Castelli a Castiglione Olona - foto di Davide Massara
Palio dei Castelli a Castiglione Olona – foto di Davide Massara

L’occasione del Palio può essere il pretesto per visitare e rivivere appieno l’atmosfera degli antichi fasti rinascimentali del Borgo, ammirando anche le coreografie di effetto degli sbandieratori di Alba, ospiti fissi della manifestazione.

Palio dei Castelli a Castiglione Olona - sbandieratori - foto di Davide Massara
Palio dei Castelli a Castiglione Olona – sbandieratori – foto di Davide Massara