Dove portare bambini dopo il lockdown

Ecco dove portare i bambini dopo il lockdown. Ricordiamo che è obbligatoria la mascherina per tutti i bambini di età superiore ai 6 anni. 

Le famiglie con i bambini piccoli sanno bene che anche nella fase 2 post lockdown non potranno nell’immediato utilizzare altalene e scivoli dei parchi giochi, dal momento che il Governo ha disposto per il momento  che “Parchi e giardini possono essere aperti e accessibili, ma non è consentito svolgere attività di natura ludica o ricreativa all’aperto; pertanto le aree attrezzate per il gioco dei bambini rimangono chiuse”. 

Cosa vuol dire? Che molto dipende dalle singole amministrazioni comunali che gestiscono i parchi pubblici, che possono sì aprirli,  eccezion fatta per i giochi dei bambini che non possono essere utilizzati. Anche le panchine e ogni struttura che possa “tentare” gli utenti a soffermarsi e ad avere contatti con altre persone, sono per il momento vietate.

Anche le piste ciclabili al momento sono off limit. La Provincia di Varese per il momento preferisce rimandarne l’utilizzo, e così anche le singole Comunità Montane per i tratti di loro competenza.

Ma guardiamo il bicchiere mezzo pieno…intanto una bella passeggiata all’aperto, seppure in “solitaria” o con i bambini e le persone non autosufficienti è permesso.  Ecco i parchi e i sentieri che tornano ad essere accessibili, mostrando il nuovo e brillante fogliame primaverile a tutti gli amanti della natura.

PARCHI APERTI A GERMIGNAGA