Archivi tag: Durata: 2 ore

Monte San Giorgio e il Museo di Besano

Per fare un tuffo nella preistoria con fossili marini dai dettagli straordinari, in Insubria ci sono due posti speciali: il museo di Besano in provincia di Varese e quello di Meride in Ticino.

Continua la lettura di Monte San Giorgio e il Museo di Besano

La cascata Fermona, sensazioni da eden tropicale

Con soli 1,53 kmq di superficie, il comune di Ferrera di Varese é per estensione 8045° su 8057 comuni italiani. Eppure, un territorio di dimensioni così ridotte ospita un piccolo gioiello naturale che merita di certo una visita da parte di chi passasse nelle zone della Valcuvia o della Valmarchirolo: la cascata Fermona.

Continua la lettura di La cascata Fermona, sensazioni da eden tropicale

La brughiera di Malpensa, il viola che lega natura e storia

“Kallynein” in greco antico significa “spazzare”. Ecco allora che nell’Ottocento al botanico inglese R. A. Salisbury parve adatto il nome di Calluna vulgaris per una pianta usata tradizionalmente per fare scope…

Continua la lettura di La brughiera di Malpensa, il viola che lega natura e storia

Parco e Sentiero degli Ulivi a Gandria

A Gandria vicino a Lugano si trova un piccolo angolo di Mediterraneo, con il Parco degli Olivi, il sentiero degli Olivi e il sentiero dei Fiori. L’esposizione a sud rende rigogliosa la crescita di olivi, mirti, cipressi e allori. Il prato è caratterizzato da esemplari tipici della macchia mediterranea: origano, timo, salvia ma anche narcisi, tulipani e margherite che rendono impareggiabile la vista nel periodo della loro fioritura. Una piacevole passeggiata conduce al vigneto del Comune di Lugano. Sia il parco che il vigneto fanno parte di una generosa donazione al Comune di Lugano da parte di una baronessa tedesca. Dal Parco ha inizio il sentiero dei Fiori che porta alla zona alta di Castagnola da dove si può godere uno splendido panorama.

Informazioni Parco degli Olivi
Aperto tutto l’anno
Periodo consigliato di visita: Da maggio a giugno
Entrata parco libera
Cani al guinzaglio
No Accessibilità con biciclette
No Parco giochi
Ristoranti/bar: Sì, nelle vicinanze

Sentiero degli Olivi
Verso Castagnola si snoda una passeggiata di circa 3 chilometri lungo il lago dove si sta cercando di proseguire con la filosofia del Parco, ripristinando l’antica coltivazione dell’olivo: da qui il nome del sentiero. Esemplari antichi di ulivo si alternano a specie più recenti, con pannelli didattici in quattro lingue che spiegano bene tutte le caratteristiche della pianta e le sue tecniche di coltivazione. Da non perdere la visita all’Olivo del Carlin presso il pontile di Gandria, un esemplare di 10 metri di altezza e un tronco di 45 centimetri di diametro.

Passeggiata nella natura | Gandria, Ticino
Durata: circa 2 h
Lunghezza: 3,5 km
Informazioni: scarica il depliant in pdf con tutti i Sentieri Tematici del Luganese – in italiano, francese, inglese e tedesco

Passeggiata da Moltrasio a Laglio

Una passeggiata di circa un’ora e mezza ammirando i bei panorami del Lago di Como può essere quella tra Moltrasio e Laglio. Il percorso è costituito da tratti pedonali paralleli alle strade percorse dalle automobili; la prima parte è un po’ difficoltosa perché in salita ma la seconda risulta più semplice e piacevole. Per il ritorno, se si è troppo affaticati, si può prendere un autobus.
Moltrasio è una piccola cittadina di un migliaio di abitanti scelta come luogo di villeggiatura da molte celebrità passate e presenti tra cui il compositore Vincenzo Bellini, il poeta Clemente Rebora, lo stilista Gianni Versace, Matthew Bellamy del gruppo inglese Muse e Javier Zanetti, il noto calciatore.
Famosa è anche la pietra grigia di Moltrasio, con cui sono costruite gran parte delle abitazioni del lago.
La passeggiata ha inizio dall’imbarcadero di Moltrasio, prosegue lungo una scalinata ripida fino a raggiungere la frazione alta del paese, Tosnacco. Da qui parte una strada indicata come “Panoramica per Urio e Carate” che conduce a Cavadino dove sorge lo splendido complesso romanico di Santa Marta con la colonna della peste (ricordate la peste dei Promessi Sposi? Manzoni parla proprio di questi posti, che furono flagellati da una spaventosa epidemia nel 1630). Da qui si raggiunge Carate e infine Laglio, altro grazioso borgo rivierasco da dove, prendendo il battello, si può arrivare in 40 minuti alla spiaggetta di Carate.

Passeggiata per i paesi / Comuni di Moltrasio e Laglio (CO)
Durata: circa 1 h e mezzo solo andata
Lunghezza: –
Dislivello in salita: 120 m
Costo: 0 €
Informazioni: scarica qui il depliant in pdf della Provincia di Como che riporta il percorso in dettaglio.

Passeggiata sul lungolago di Luino, sulle orme di Piero Chiara

La passeggiata sul lungolago di Luino si estende per circa un chilometro e mezzo partendo dal porto nuovo, costeggiando viale Dante e terminando alla spiaggia delle Serenelle.

Continua la lettura di Passeggiata sul lungolago di Luino, sulle orme di Piero Chiara