Arena Suzuki dai 60 ai 2000, tra gli ospiti i Simple Minds e Kool & the Gang

Amadeus Arena di Verona

Arena Suzuki dai 60 ai 2000, tra gli ospiti i Simple Minds e Kool & the Gang

Amadeus sarà all’Arena di Verona per una grande e gioiosa festa della musica che sarà trasmessa su Rai sabato 23 settembre, mercoledì 27 settembre e mercoledì 4 ottobre: Arena Suzuki dai 60 ai 2000. Sono stati svelati i nomi dei primi ospiti delle tre serate e qui vogliamo ricordare le canzoni per le quali hanno fatto epoca.

Ormai non ci sono più biglietti per assistere al live, prova a verificare anche tu su Ticketone

Live o in televisione, sarà comunque una bellissima occasione per riascoltare tutti i successi del passato e apprezzare ancora di più la bella musica! Arena Suzuki dai 60 ai 2000, come anticipa il nome stesso, estende l’arco temporale che, nelle edizioni precedenti, si fermava agli anni Novanta. Nel corso delle tre serate 18, 19 e 20 settembre 2023, si assisterà quindi ad un susseguirsi di artisti italiani e internazionali che hanno fatto la storia della musica nell’arco di quasi cinquant’anni.

Non sarà una serata di cover, ma saranno gli stessi artisti protagonisti della storia della musica a interpretare se stessi su un palco che si annuncia essere molto ricco di proposte, tenendo anche presente che l’intero evento sarà trasmesso da Rai 1 in prima serata.
Vi è piaciuto Sanremo? Ecco! La struttura sarà qualcosa del genere, condotta da Amadeus che ha dato prova di tutta la sua professionalità nel condurre e presentare artisti di ogni calibro.

Ecco gli artisti in scaletta all’Arena Suzuki 2023:

  • Simple Minds

  • Trevor Horn

  • Natalie Imbruglia

  • Kool & the Gang

  • Laid Back

  • Iva Zanicchi

  • Jalisse

  • Haddaway

 

Che canzoni canteranno durante l’Arena Suzuki le star suddette? Non ci sono dubbi che Amadeus – che ricordiamo ha un glorioso passato da dj, e dunque le canzoni famose le conosce TUTTE – farà ricordare al pubblico i successi dell’epoca, dunque possiamo giocare ad azzardare qualche pezzo.

I Simple Minds hanno fatto fortuna con tanti dischi, ma sicuramente i loro cavalli di battaglia – che faranno ascoltare anche nel corso del loro tour mondiale nel 2024 – continuano a essere Don’t you e Alive and Kicking.

Trevor Horn è l’autore di quella magica canzone che risponde al nome di Video Killed the Radio Star, del 1979, e di un altro capolavoro: Owner on a Lonely Heart (1983), interpretata dagli Yes, successi che hanno fatto ballare e cantare più di una generazione.

Natalie Imbruglia, la cantautrice australiana naturalizzata britannica, è diventata famosa a livello mondiale con Torn, negli anni Novanta, mentre con i Kool & the Gang torniamo un po’ indietro nel tempo, negli anni Settanta, per ballare al ritmo funky di Get Down On It e di Celebration.

Laid Back: magari il nome ti dice poco, ma sono loro che cantano Sunshine Reggae, sicuramente uno degli evergreen più ascoltati nella storia della musica, soprattutto nelle spiagge estive.

Iva Zanicchi non ha bisogno di presentazioni, ma se vogliamo provare a indovinare e canzoni che porterà, possiamo azzardare una Zingara (1970) e Come ti vorrei (1965), ma la cantante romagnola ha una carriera quarantennale e potrebbe stupirci con altre belle melodie, anche più recenti.

La ruota del tempo girerà nel corso di tutte e tre le serate di Arena Suzuki, fino a fermarsi ad un certo punto sui Jalisse: chi ha visto Sanremo, si ricorderà di questa coppia semisconosciuta che ha vinto il festival nel 1997,  salvo poi tornare quasi nel dimenticatoio. Strana vicenda per Sanremo, dal momento che di solito gli artisti che vincono hanno la strada spianata per fare concerti e contratti discografici.  Sono diventati famosi con la canzone vincitrice del festival, Fiumi di parole, e saranno felici di ricordare insieme ad Amadeus cosa successe in quell’occasione.

Haddaway vuol dire What is Love, tormentone di tutte le discoteche negli anni ’90: la canzone è del 1993, ma ha resistito al passare del tempo e ancora oggi la si sente suonare nelle feste e nei dj set, quando si vuole schiodare la gente dai divanetti!

 

Approfitta del concerto all’Arena  per trascorrere una notte nella magica Verona! Scopri le offerte su Booking nel cuore del centro storico!