Torna Busto Folk: musica, arte e divertimento rievocando gli antichi celti

Torna Busto Folk: musica, arte e divertimento rievocando gli antichi celti

BustoFolk al Museo del Tessile di Busto Arsizio, ecco il programma

4  giorni di eventi, decine e decine di appuntamenti in calendario. Festival delle Tradizioni Celtiche Città di Busto Arsizio (VA)
Musica, danza, cultura arte,cinema, teatro, rievocazioni, giochi e…altro ancora..
più di 20 anni! Un anniversario, un traguardo importante, un sogno diventato realtà.

Coupon segreti Amazon (sconti fino all’80%): ecco la guida per come trovarli

Il Festival Interceltico Città di Busto Arsizio, tra i più importanti d’Italia, organizzato dall’Accademia di Danze Irlandesi Gens d’Ys (33 sedi collocate in 28 città italiane).
Propone quattro giorni di emozioni ritrovate: concerti, musica, danze, appuntamenti culturali (un convegno, concorso fotografico con esposizione, concorso letterario e presentazione libri) vasta proposta gastronomica, artigianato e intrattenimento per tutta la famiglia.

In tutte le edizioni la musica è il fulcro del Festival, un vasto programma che comprende gruppi di musiche folk nazionali e internazionali, artisti e note formazioni d’arpe celtiche.
Atteso il gran finale con i DERVISH (Irlanda) una delle band storiche della musica irlandese di fama mondiale che si esibiranno domenica sera. La voce di Cathy Jordan è inimitabile, farà sognare tutto il pubblico, celebrando la serata conclusiva di questa ventesima edizione di Bustofolk.
Sabato pomeriggio la manifestazione invaderà anche nel centro cittadino con una sfilata delle bande: “Celtic Knot Pipes&Drums” e “La Baldoria” accompagnate da Gens d’Ys e altri artisti.
Non mancano i workshop di arpa celtica, per dare la possibilità al pubblico, di avvicinarsi a quest’affascinante strumento.
Oltre alla musica, grande spazio è dedicato alla danza: l’atteso spettacolo della Compagnia Spettacoli dell’Accademia Danze Irlandesi Gens d’Ys animerà il palco e gli stage di facile apprendimento, saranno utili per imparare passi fondamentali delle danze irlandesi, scozzesi e bretoni.
Frequenza libera, ma quest’anno a numero chiuso e prenotazione obbligatoria. (info@gensdys.it)

Un curioso mercatino artigianale accompagnerà la manifestazione e nell’area ad accesso gratuito, saranno presenti i “food truck” con un’assortimenteo di specialità enogastronomiche.