Candlelight a Rimini, riprendono i concerti al Castello Due Torri! Questa pagina è aggiornata tutte le settimane

rimini 7414946 1280

Candlelight a Rimini, riprendono i concerti al Castello Due Torri! Questa pagina è aggiornata tutte le settimane

La costiera romagnola è un vero inno alla gioia, e il popolo di questa regione è davvero caldo e accogliente, sempre con il sorriso e la battuta pronta. A partire da quest’anno, a Rimini ci sono anche i concerti Candlelight in splendide location come il Castello Due Torri, detto anche “Torriana” o “Scortcata”.  Se non ci siete mai stati, il concerto è l’occasione perfetta per visitarlo e conoscerne la storia avvincente. Abbiamo visto che i concerti in programma sono andati soldout molto prima del tempo, segno che sono molto ricercati. Non aspettare e prenota subito!

Alternare una balera a un concerto di musica classica…perché no? Specialmente quando il concerto è Candlelight, non si corre il rischio di addormentarsi, perché le canzoni che si suonano sono moderne, spesso di autori contemporanei e addirittura rock. Gli strumenti sono classici, quello sì, parliamo soprattutto di pianoforti a coda e quartetti dìarchi, ma le melodie sono assolutamente dei nostri tempi. Quello che fa atmosfera, e che ci andare indietro con la memoria e con i ricordi, sono le migliaia di candele che vengono distribuite ad ogni angolo del palcoscenico e della sala, creando un gioco di luci che fa rimanere a bocca aperta.

►Acquista subito i tuoi biglietti e goditi il tuo prossimo romantico concerto Candlelight a Rimini

Indice

Si chiamano “Candlelight” perché sono “a luce di candela”, in inglese candle light! Stiamo parlando dei concerti più ricercati del momento, che vanno a ruba in tempi rapidissimi, sia per l’esclusività delle location, sia per il numero ristretto di posti, sia per la qualità dei musicisti che per l’atmosfera unica che possono dare centinaia di migliaia di candele. 

 PRIMO PIANO SUI CONCERTI IN PROGRAMMA A RIMINI

Candlelight: Ennio Morricone e colonne sonore

candlelight morricone
Concerto Candlelight dedicato a Ennio Morricone e altri maestri di colonne sonore

Sarà un quartetto d’archi a rendere indimenticabile il concerto dedicato a Morricone, per te e tutti i cari che inviterai al concerto.
Ecco la scaletta indicativa delle canzoni in programma:
Ennio Morricone – Nuovo Cinema Paradiso
Ennio Morricone – C’era una volta in America (Deborah’s Theme)
Ennio Morricone – C’era una volta il West (Your Love)
Ennio Morricone – Canone inverso
Ennio Morricone – The Mission (Gabriel’s Oboe)
Ennio Morricone – L’estasi dell’Oro
Ennio Morricone – Chi mai
Alan Silvestri – Forrest Gump Suite
Nicola Piovani – La vita è bella (Buongiorno Principessa)
Nino Rota – Il Padrino (Love Theme)
Hans Zimmer – Il gladiatore (Now we are free)
James Horner – Titanic (The portrait)
Luca Morelli – The violin song/The first autumn leaf

Candlelight: Ennio Morricone e colonne sonore
17 marzo | 19 aprile 2024 Castello Due Torri

 

Candlelight: Tributo ai Coldplay

candlelight coldplay
In un concerto Candlelight potrai riascoltare i successi dei Coldplay in una veste nuova

Sarà il quartetto d’archi Sea Quartet a rendere fantastico il concerto dedicato ai Coldplay, che hai sempre amato per tutte le belle canzoni che hanno realizzato.
Ecco la scaletta indicativa delle canzoni in programma:
Paradise
Trouble
The Scientist
Fix You
A Sky Full of Stars
Clocks
Something Just Like This
Yellow
Viva La Vida
Speed of Sound

Candlelight: Tributo ai Coldplay
14 marzo | 21 aprile 2024 Castello Due Torri

 

Candlelight: Tributo ai Queen

candlelight queen
Il concerto Candlelight in omaggio ai Queen

Il Sea Quartet vi farà sentire un Freddie Mercury diverso ma ugualmente indimenticabile.
Ecco la scaletta indicativa delle canzoni in programma:
Somebody to Love
Bohemian Rhapsody
Crazy Little Thing Called Love
Killer Queen
Love of My Life
Another One Bites the Dust
I Want to Break Free
We Are the Champions
We Will Rock You
Don’t Stop Me Now
Bicycle Race
The Show Must Go On

Candlelight: Tributo ai Queen
15 marzo 2024 Castello Due Torri

 

Candlelight: Le quattro stagioni di Vivaldi

candlelight vivaldi
Il concerto Candlelight che propone le Quattro Stagioni di Vivaldi

Un classico senza tempo, alla luce delle candele, in un contesto romanticissimo…cosa volere di più dalla vita? Prenota in fretta, i biglietti vanno a ruba!
Ecco la scaletta delle canzoni in programma:
La primavera

Allegro
Largo
Danza Pastorale (Allegro)
L’estate

Allegro non molto
Adagio
Presto
L’autunno

Allegro
Adagio molto
La caccia (Allegro)
L’inverno

Allegro non molto
Largo
Allegro

Candlelight: Le quattro stagioni di Vivaldi
16 marzo | 21 aprile 2024 Castello Due Torri

 

Candlelight Spring: Tributo ai Queen

candlelight spring
Candlelight Spring: i concerti a lume di candela con una decorazione floreale esclusiva per salutare la primavera!

Il quartetto d’archi dimostrerà una maestria straordinaria nell’interpretare con eleganza e precisione brani di musica rock immortali come quelli dei Queen.
Prenota in fretta, i biglietti vanno a ruba!
Ecco la scaletta delle canzoni in programma:
Somebody to Love
Bohemian Rhapsody
Crazy Little Thing Called Love
Killer Queen
Love of My Life
Another One Bites the Dust
I Want to Break Free
We Are the Champions
We Will Rock You
Don’t Stop Me Now
Bicycle Race
The Show Must Go On

Candlelight Spring: Tributo ai Queen
20 aprile 2024 Castello Due Torri

 

 

Dove si svolgono i concerti Candlelight a Rimini

castello due torri rimini
Dal Castello Due Torri di Rimini il panorama è spettacolare

Castello Due Torri

Si tratta di un luogo unico, al di fuori dal tempo, visto che la fortificazione è abbarbicata su uno spuntone di roccia, quasi senza vegetazione, al punto di guadagnarsi il nomignolo de “La scorticata”. Il castello è diroccato in alcuni punti, ma presenta ancora, ben visibili anche da lontano, le due torri di avvistamento.
La posizione privilegiata permette, dall’alto, di godere di un panorama incredibile sulla costa e sul mare. Attorno a questo posto suggestivo ruotano diverse leggende, la più famosa delle quali vuole che il castello sia stato il posto dove ebbe fine, tragicamente, la vita di Gianciotto Malatesta, colui che assassinò i due amanti lussuriosi di Dante, Paolo e Francesca.

La pittoresca località di Torriana affonda le sue radici in una storia che si perde nei meandri del tempo. Le cronache testimoniano la presenza di questo luogo già nel Medioevo, mentre l’antico nome Scorticata venne mutato in Torriana nel 1938 per volontà di Benito Mussolini, che decise anche di spostare l’abitato ai piedi del colle, dove un tempo si erigevano il castello e l’antico borgo medievale. La decisione fu accompagnata da un nuovo titolo che ben descrive la posizione strategica del luogo: il “balcone della Romagna”. L’antica torre di avvistamento rivestiva un ruolo cruciale nel controllo della “Via Maior”, la principale via che risaliva la Valmarecchia, rappresentando un punto chiave per la difesa contro potenziali nemici. Concessa dal Papa Lucio II alla Chiesa Riminese nel 1186, la rocca passò ai Malatesta da Verucchio, divenendo teatro di scontri e contese. Torriana fu infatti molto contesa nel corso dei secoli dalle grandi famiglie, tra cui i Montefeltro, i Borgia e i Medici, per via della sua posizione strategica.  Nel 1504, come molte altre località della Romagna, fu sotto il controllo di Venezia, tornando successivamente alla Chiesa e, nel 1519, venne concessa al conte Pio dei Carpi. Il castello originario, con una lunga cinta muraria e vari punti di avvistamento, ha conservato alcune parti, tra cui la porta con due imponenti torrioni circolari e una cisterna. Sul versante rivolto verso il mare, in posizione elevata rispetto alla rocca, sorge la Chiesuola dei Santi Filippo e Giacomo. Parzialmente ricostruita dopo la Seconda Guerra Mondiale e recentemente restaurata, offre uno straordinario panorama sulla Valmarecchia, completando l’incantevole tableau che Torriana regala ai suoi visitatori.
Oggi all’interno delle parti integre e ristrutturate sono stare ricavate delle eleganti sale: la “Sala dell’Antica Torre”, la “Sala Panoramica” e la “Terrazza Panoramica”, dove vengono organizzati matrimoni, eventi, meeting e anche i nostri amati Concerti Candlelight.

Recensioni

  • Alessandro: Se siete nella zona di Rimini e vi piace vedere un panorama mozzafiato e un tramonto stupendo, non potete non visitare questo luogo magico..
  • Cristina: Un panorama 360 gradi e sospiri antichi a due passi dal mare. Consiglio un tour nel Montefeltro proprio partendo da qui.

Quanto durano i concerti Candlelight e come sono organizzati

I concerti durano circa 65 minuti, e i cancelli aprono 30 minuti prima dell’inizio. In genere ci sono due turni: uno alle 20.30 e uno alle 22.30, però meglio controllare bene la scheda del singolo spettacolo. Per rispetto dei musicisti e del pubblico, in caso di ritardo non sarà consentito l’ingresso allo spettacolo. Per la stessa ragione, non è possibile nemmeno uscire prima della fine dello spettacolo, se non per gravi motivi (es. malessere).
I posti sono di norma da seduti, ma non sono numerati (a volte ci sono delle semplici sedie, dal momento che sono organizzati in posti diversi dai teatri, allestiti per l’occasione), ma rispettano le caratteristiche scelte al momento dell’acquisto. Di norma, in fase di scelta del posto, è disponibile una mappa che suddivide la location in zone (zona A, B, ecc.) a seconda della maggiore o minore vicinanza al palcoscenico: chiaramente, più ci si avvicina al palco, e più il prezzo si alza ma più aumenta anche il senso di partecipazione all’evento.
I posti sono dunque assegnati solo all’arrivo, in base al tipo di biglietto acquistato.

I concerti Candlelight sono accessibili ai disabili

Sì, in genere c’è molta attenzione a fare in modo che le persone con disabilità non incontrino barriere architettoniche, in genere le location sono sempre accessibili, in ogni caso è specificato nella singola scheda del pacchetto proposto. Coloro che avessero necessità di essere assistiti, durante l’esperienza hanno diritto a 1 pass gratuito per l’accompagnatore/la persona che li assiste. Una volta acquistato il biglietto (è indispensabile essere in possesso di un biglietto valido prima di fare domanda), occorre contattare l’Organizzazione con la documentazione necessaria.

Come cambiare biglietto Candlelight

Innanzitutto, i biglietti per i concerti Candlelight sono acquistabili solo online sul sito di Fever, dopo essersi registrati. In caso di contrattempo e impossibilità a partecipare, occorre comunicare la disdetta 2 giorni prima (48 ore prima) attraverso una semplice pagina all’interno della propria area utente, che ti permetterà di scegliere un’altra data o un altro concerto, a seconda delle disponibilità. Alcuni eventi hanno biglietti con rimborsi flessibili, cioè permettono di richiedere un rimborso completo in caso di ripensamento. I biglietti possono anche essere “girati” a persone di conoscenza, a patto che siano iscritte a Fever. Alcune pagine di amministrazione di Fever sono  scritte in inglese: se non conosci questa lingua, ti consigliamo di utilizzare Google Translate, ti basta fare Tasto destro e troverai la dicitura “Traduci in italiano” che in automatico ti tradurrà l’intera pagina.

traduci italiano
La pagina di Fever se è in inglese si può tradurre facilmente in italiano

Quanto costano i concerti Candlelight?

I prezzi variano da un minimo di 20,00 € a un massimo di 40-50 €, chiaramente dipende dal tipo di concerto.
I posti sono di norma da seduti, ma non sono numerati (a volte ci sono delle semplici sedie, dal momento che sono organizzati in posti diversi dai teatri, allestiti per l’occasione), ma rispettano le caratteristiche scelte al momento dell’acquisto. Di norma, in fase di scelta del posto, è disponibile una mappa che suddivide la location in zone (zona A, B, ecc.) a seconda della maggiore o minore vicinanza al palcoscenico: chiaramente, più ci si avvicina al palco, e più il prezzo si alza ma più aumenta anche il senso di partecipazione all’evento. La differenza di prezzo da una zona all’altra è di circa 10 euro: attenzione a prenotare in anticipo, i posti migliori sono quelli che vanno via prima!
I posti sono assegnati  all’arrivo, in base al tipo di biglietto acquistato e alla zona di pertinenza, ragione per cui conviene arrivare, in ogni caso, il prima possibile, per sedersi nei posti più vicini al palco.

Come vestirsi ai concerti Candlelight? c’è un dress code particolare?

Le persone abituate ad andare ai concerti di musica classica piuttosto che agli spettacoli teatrali, sanno benissimo che, pur non essendo obbligatorio quasi mai – eccezion fatta per alcuni “tempi” della musica come può essere il Teatro alla Scala di Milano – un look rigidamente formale, è caldamente apprezzato dovunque, nei teatri, un abbigliamento elegante, con abiti da sera o da cerimonia. Nessuno all’ingresso ti farà storie per come sei vestita o vestito, non c’è un dress code obbligatorio per i concerti Candlelight,  ma ovviamente, anche nel rispetto dei musicisti presenti (che sicuramente saranno vestiti eleganti e di nero, come è di prassi) un concerto di questo tipo è l’occasione giusta per tirare fuori dall’armadio quel vestito scintillante e sfarzoso che non riesci mai a metterti, non trovi?
Via libera alla fantasia, dunque, alle stoffe che brillano, alle gonne lunghe, ai capelli raccolti, alle minaudière stravaganti, ad un trucco ricercato accompagnato dai gioielli più vistosi che possiedi.