Candlelight Rooftop a Milano, una nuova concezione di concerto in terrazza, anche d’inverno!

tramonto milano

Candlelight Rooftop a Milano, una nuova concezione di concerto in terrazza, anche d’inverno!

Passerai davvero una domenica speciale scegliendo un concerto Candlelight Rooftop a Milano: la sua particolarità è di essere allestito su una delle terrazze più prestigiose della vita modaiola milanese, il Rooftop del Viu Hotel, in zona Moscova vicino alla Stazione Garibaldi, alla Fabbrica del Vapore e a Chinatown.

 

Milano sta diventando sempre più simile a New York, per il carattere internazionale che sta assumendo anno dopo anno, ed eventi dopo eventi che attirano turisti e business people da ogni parte del globo: le  semestrali fashion week, piuttosto che il Salone del Mobile e le centinaia di fiere di settore, incentrate soprattutto sul settore moda.  Quelli che si chiamavano terrazze, e ora vengono indicati come rooftop, continuano a essere i posti più scenografici e rilassanti per prendere un aperitivo o fare una cena romantica con vista panoramica sulla città. Una città che annovera grattacieli sempre più alti e avveniristici, ma anche vecchie fabbriche ristrutturate con gusto e palazzi ottocenteschi dal fascino di altri tempi. Dall’alto puoi scrutare nella vita dei milanesi, e scoprire con tua grande sorpresa quanti giardini ci siano entro le mura dei palazzi, piccoli angoli di verde che ti riappacificano con i ritmi spesso sfrenati della metropoli.
L’ora più bella per godersi un momento di relax nell’oasi urbana dei rooftop è sicuramente il tramonto, ma anche il dopo cena – specialmente nelle serate dove fa parecchio caldo e si è stanchi dell’area condizionata – ha il suo perché.

Il rooftop  del VIU Hotel, oltre ad avere una bella vista a 360 ° su Milano, e in una zona dove tanti architetti di grido hanno fatto a gara per realizzare i progetti più innovativi, pur nel rispetto delle preesistenze, dispone anche di una piscina e di tanti comodi divanetti, dove ti sembrerà di essere ancora in vacanza.

PROGRAMMA DEL CONCERTO – MUSICISTI: Due violoncelli – Giulia Libertini e Loris Rossi

  • J.S.Bach: Preludio della Suite n.1 per violoncello (Master&Commander)
  • L.Boccherini: La Musica Notturna delle Strade di Madrid, Passacaglia (Master&Commander)
  • G.F.Haendel: Sarabanda (Barry Lyndon)
  • E.Morricone: Per un Pugno di Dollari
  • E.Morricone: La leggenda del pianista sull’Oceano
  • E.Morricone: Nuovo Cinema Paradiso
  • E.Morricone: La Califfa
  • E.Morricone: Gabriel’s Oboe
  • H.Arlen: Over the Rainbow (il mago di Oz)
  • A. Menken: A whole new world (Aladin)
  • D. Elfmann: a Nightmare before Christmas Medley
  • R. Djawadi: Game of Thrones
  • R.Amarante: Tuyo (Narcos)
  • A.Piazzolla: Oblivion (La meglio Gioventù)
  • L.Bernstein: Maria (West Side Story)
  • H.Zimmer: Honor Him (Il gladiatore)
  • H.Shore: Il signore degli Anelli Medley
  • H.Zimmer: L’ultimo Samurai
  • H.Zimmer: Pirati dei Caraibi

Ma parliamo adesso del concerto Candlelight!
Per chi non lo sapesse, è un concerto di musica strumentale – di solito c’è il pianoforte a coda o un quartetto di archi, ma poi molto dipende dal singolo evento – caratterizzato dalla presenza di migliaia di candele. La luce soffusa delle candele (ecologiche e basso impatto ambientale) enfatizza i sensi e predispone il pubblico ad un ascolto della musica migliorato dall’ambiente e dalle percezioni sensoriali. I concerti sono “monografici” nel senso che spesso e volentieri si eseguono le canzoni di maggior successo di un determinato artista o gruppo, di genere rock, pop o anche classico, oppure “tematici” come in questo caso, in cui si è scelto di eseguire i brani più belli della storia della musica del cinema, da Gabriel’s oboe  di Morricone a La Vita è Bella di Piovani, con due violoncellisti di eccezione: Giulia Libertini e Loris Rossi.

L’intento di Candlelight si sposa benissimo con la “Viulosophy”, filosofia dell’Hotel VIU Milan, secondo la quale è possibile far sentire ogni ospite come se fosse a casa propria, basando il proprio concetto di lusso sulle sole emozioni.

All’ottavo piano della struttura, lo spazio si apre a 360° gradi sullo skyline di Milano, dunque scegliere un Concerto Candlelight sul Rooftop del VIU Hotel è sicuramente la formula ideale per dimenticarsi della frenesia della città e ritornare a prendere fiato, aprendo il cuore alle emozioni pure e istintive della bella musica.

Add-on: Fotografia Istantanea Candlelight
📸 Snapshot by Candlelight è un servizio fotografico aggiuntivo, che si può richiedere quando si è al concerto, che ti permette di avere delle fotografie professionali alla luce magica delle candele.
Chi pratica l’hobby della fotografia, conosce bene le potenzialità e i limiti degli scatti notturni, ragione per cui sa bene che non è per niente facile avere delle belle immagini in presenza di poca luca. Ebbene, gli organizzatori di Candlelight pensano a tutto, e se lo desideri ci sarà per te la possibilità di portare a casa un piacevole ricordo fotografico. Tu cosa devi fare? niente, semplicemente metterti in posa! e indossare il vestito che più ti valorizza!