Archivi categoria: Stilisti / Brand

Fantabody: per essere una fantagirl unica e irripetibile

Come una seconda pelle: così sembrano voler apparire, spesso, i capi di Fantabody, un’etichetta tutta italiana – made in Milano – fondata dalla fashion photographer Carolina Amoretti. Conosciamola meglio, a partire dalla sua collezione che nel 2019 ha vinto il Fashion Film Festival a Milano. Continua la lettura di Fantabody: per essere una fantagirl unica e irripetibile

L’umanità salace di Marco Rambaldi, l’enfant prodige della moda italiana

Un hippie chic contemporaneo e sofisticato, che ingloba il passato rivoluzionario degli anni ’70 entro stilemi all’avanguardia: si può riassumere così il concept di Marco Rambaldi, giovane e talentuoso stilista bolognese che sfida le convenzioni del fashion system e strappa gli applausi sulle principali catwalk italiane. Continua la lettura di L’umanità salace di Marco Rambaldi, l’enfant prodige della moda italiana

L’equilibrio dinamico di Giuseppe Buccinnà veste una donna sicura e seducente

Un talento complesso, che sulla regola e sulle infinite possibilità di trasgredirla, sta costruendo un nuovo tipo di moda femminile: ecco chi è lo stilista di origini luinesi (e di famiglia calabrese, come Gianni Versace)  Giuseppe Buccinnà. Continua la lettura di L’equilibrio dinamico di Giuseppe Buccinnà veste una donna sicura e seducente

Tutti i mondi possibili di Fabio Quaranta

Difficile da definire lo stile di Fabio Quaranta, perché personaggio che sfugge alle definizioni e alle convenzioni: ogni suo progetto è unico e diverso da quelli precedenti. Di sicuro, è l’esempio vivente di come moda, design, arte e musica possano e anzi debbano dialogare tra di loro, al fine di superare l’ovvio per arrivare a nuovi traguardi.  Continua la lettura di Tutti i mondi possibili di Fabio Quaranta

La Bellezza e il Lavoro, secondo Brunello Cucinelli

Un capo di Brunello Cucinelli non è solo un articolo di abbigliamento, ma il segno e il senso del Lavoro nel senso più elevato (quasi religioso) del termine, che conduce alla Bellezza, all’Assoluto.
Brunello Cucinelli è il re, anzi l’imperatore  del cashmere (l’imprenditore dichiara sempre la sua ammirazione per l’imperatore romano Adriano), che ha coltivato la sua ricchezza studiando la storia e la filosofia degli antichi e facendosi depositario di un’idea di Bellezza da trasferire e rendere fruibile a tutti gli italiani.  Continua la lettura di La Bellezza e il Lavoro, secondo Brunello Cucinelli