I musical premiati più famosi, in scena nel 2023 a Milano e altre città

Bello il  genere musical! Ma come fare per sapere quale sarà il migliore, tra quelli proposti in una stagione? Bisogna sceglierlo in base alla storia o alla musica, alla danza o ai costumi? Qui trovi le risposte a queste domande, più altre informazioni utili per individuare il musical che più ti ispira. Su Ticketone abbiamo già fatto una selezione per gli spettacoli in scena in questo periodo

Sommario

I musical più premiati con il Tony Award (link a Ticketone per quelli in scena nel 2023)

  • Billy Elliot the musical a Bergamo, Genova e Varese (2009) – libretto e testi di Lee Hall, musiche di Elton John; basato sul film Billy Elliot
  • Sister Act a Milano  (2011) – libretto di Cheri Steinkellner, Bill Steinkellner e Douglas Carter Beane, musiche di Alan Menken, testi di Glenn Slater; basato sul film Sister Act – Una svitata in abito da suora
  • Frozen  (2018)– libretto di Jennifer Lee, musiche e testi di Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez; basato sul film Frozen – Il regno di ghiaccio
  • Hair (1969) Hair – libretto di Gerome Ragni e James Rado, musiche di Galt MacDermot, testi di James Rado
  • Cats (1983) musiche di Andrew Lloyd Webber, testi di Trevor Nunn; basato sulla raccolta Old Possum’s libretto of Practical Cats di T. S. Eliot
  • The Phantom of the Opera (1988)  – libretto di Richard Stilgoe e Andrew Lloyd Webber, musiche di Andrew Lloyd Webber, testi di Charles Hart; basato sul romanzo Il fantasma dell’Opera di Gaston Leroux
  • The Lion King (1998)  – libretto di Roger Allers e Irene Mecchi, musiche di Elton John, testi di Tim Rice, ulteriori musiche e ulteriori testi di Lebo M, Mark Mancina, Jay Rifkin, Julie Taymor e Hans Zimmer; basato sul film Il re leone

I musical più premiati con il Laurence Olivier Award – il link porta a Ticketone per i biglietti


Sapevi che la maggior parte dei musical italiani sono delle versioni tradotte dall’inglese? E che gli originali inglesi, sono delle produzioni che fanno capo a Broadway (New York) e West End (Londra)?
Le due realtà principali, in fatto di musical, e più in generale di produzioni teatrali, hanno fondato anche dei Premi annuali, per dare risalto alle opere di maggior valore. I premi più prestigiosi sono il Tony Award, che fa capo agli spettacoli di Broadway, e il Laurence Olivier, che invece viene conferito dalla Society of London Theatre.

Per scegliere il miglior musical, un fattore da considerare può essere proprio l’eventuale premio assegnato allo show, per questo motivo ti indichiamo i musical che nel corso del tempo hanno ricevuto i maggiori premi, rispettivamente il Tony o il Laurence Olivier. In Italia, ci vogliono parecchi anni prima che venga importato un musical dall’estero, ma dopo che è stato realizzato e collaudato, lo vediamo allestito sui nostri palcoscenici per parecchie stagioni teatrali.

Tony Award è il premio dei musical di Broadway

Il musical come lo conosciamo noi oggi, nasce negli anni ’20 negli Stati Uniti e si consolida nel dopoguerra: dagli anni Cinquanta a oggi, i musical che conosciamo tutti, nascono principalmente a Broadway. Broadway, che geograficamene corrisponde alla 42esima strada di Manhattan, da più di cento anni è sinonimo di “varietà”. Nell’immaginario, è la strada occupata per intero da teatri dalle insegne luminose a luci bianche, che ospitano spettacoli teatrali e soprattutto musical, in ogni periodo dell’anno. Il musical, come genere teatrale, nasce proprio negli Stati Uniti, come “ibrido” tra i generi di derivazione francese del vaudeville e dell’operetta, entrambi basati sull’alternanza di prosa e canzoni cantate su arie conosciute, l’operetta avendo come valore aggiunto la danza.
Una formula che piace molto, quella della vivacità musicale alternata a passi di danza, soprattutto ai più piccoli, che possono vedere infiniti personaggi fiabeschi tramutarsi in persone in carne e ossa e fare cose speciali.
Il Tony Award è il massimo riconoscimento attribuito a un musical, ed è riservato proprio a produzioni e spettacoli di Broadway. Il premio fu fondato nel 1947, e il nome deriva da Antoinette Perry, soprannominata Tony, che fu attrice, direttrice e produttrice nonché anima dell’American Theatre Wing. La fama del premio crebbe notevolmente negli anni Cinquanta, quando si decise di trasmettere la cerimonia in televisione.

I musical premiati con il Tony Award

2022: A Strange Loop

Il capolavoro di Michael R. Jackson, vincitore del Premio Pulitzer, è uno show incredibilmente divertente che svela il cuore e l’anima di un giovane artista alle prese con desideri, identità e istinti che, nello stesso tempo, ama e odia. Deciso a liberarsi dalla propria percezione di sé, il protagonista Usher lotta con i suoi stessi pensieri in loop, portati in vita sul palco da un ensemble esilarante e diretto. Audace e sincero nel raccontare la verità, A Strange Loop è un grande Musical americano adatto a tutti, grandi e piccoli.

2020: Moulin Rouge

Il film rivoluzionario di Baz Luhrmann prende forma sul palcoscenico, remixato in un nuovo mash-up musicale ricco di stravaganze. Una celebrazione della verità, della bellezza, della libertà e, soprattutto, dell’amore. Nel film, una Nicole Kidman in stato di grazia.

2019: Hadeston

È un musical che attinge al mito greco, questo, seguendo due storie d’amore intrecciate, quella dei giovani sognatori Orfeo ed Euridice e quella del re Ade e di sua moglie Persefone, mentre invita il pubblico a un epico viaggio negli inferi e ritorno. Hadestown contrappone la natura all’industria, la fede al dubbio e l’amore alla paura.

2018:  The Band’s Visit

Un musical tratto dall’omonimo film di Eran Kolirin, che narra le vicende di una banda musicale egiziana, in tour a Israele, che sbaglia pullman e si ritrova in un paese sperduto nel mezzo del deserto, dove l’unico alloggio è gestito da israeliti.

2017: Dear Evan Hansen

Si tratta di un musical incentrato sulla vicenda di Evan Hansen, un liceale problematico che si ritrova immischiato nel suicidio di un compagno di scuola, e che tratta della problematica della depressione adolescenziale

2016: Hamilton

Un  musical dedicato alla vita di Alexander Hamilton, uno dei padri fondatori degli Stati Uniti, che si basa sulla biografia omonima del 2004 dello storico Ron Chernow. È uno dei pochi musical ad aver vinto il Premio Pulitzer per la drammaturgia.

2015: Fun Home

Fun Home è un musical  basato sull’omonimo graphic novel di Alison Bechdel. Il musical racconta della scoperta della propria omosessualità da parte della protagonista, del suo rapporto difficile con il padre e degli episodi tragicomici legati alla sua infanzia e adolescenza. Fun Home è  il primo musical di Broadway con una protagonista lesbica.

Laurence Olivier Award è il premio dato ai migliori musical inglesi

Il premio ha ricevuto questo nome solo nel 1984, in onore del celebre attore, mentre prima si chiamava semplicemente The Society of West End Theatre Award. Tra le categorie premiate, oltre al musical, anche le opere e gli interpreti teatrali.

I musical premiati con il Laurence Olivier Award nella categoria “Best new Musical”

2022: Back to the future

Questa nuova avventura musicale è basata sull’omonimo film di successo del 1985, e sul fenomeno della cultura pop, portata sul palcoscenico dai co-sceneggiatori del film, Bob Gale e Robert Zemeckis. Marty McFly è un adolescente amante del rock ‘n’ roll che viene accidentalmente trasportato nel 1955 in una DeLorean che viaggia nel tempo inventata dal suo amico, il dottor Emmett Brown. Ma prima di poter tornare nel 1985, Marty deve assicurarsi che i suoi genitori, in quell’anno ancora adolescenti,  si innamorino per salvare la sua stessa esistenza.

2020: Dear Evan Hansen

Si tratta di un musical incentrato sulla vicenda di Evan Hansen, un liceale problematico che si ritrova immischiato nel suicidio di un compagno di scuola, e che tratta della problematica della depressione adolescenziale. Vincitore anche del Tony Award 2017.

2019: Come from away

Subito dopo gli attacchi dell’11 settembre, a 38 aerei fu ordinato di atterrare nella piccola città canadese di Gander, Terranova. Il musical Come From Away racconta le storie vere di 7.000 visitatori bloccati che sono stati ospitati in questo piccolo villaggio, dopo la più grande tragedia che gli Stati Uniti abbiano mai visto.

2018: Hamilton

Un  musical dedicato alla vita di Alexander Hamilton, uno dei padri fondatori degli Stati Uniti, che si basa sulla biografia omonima del 2004 dello storico Ron Chernow. È uno dei pochi musical ad aver vinto il Premio Pulitzer per la drammaturgia. Vincitore del Tony Award nel 2016.

2017:  Groundhog Day

Racconta la storia di Phil Connors, un arrogante meteorologo televisivo di Pittsburgh che, durante un incarico riguardante l’evento annuale del Giorno della Marmotta (groundhog) a Punxsutawney, in Pennsylvania, si ritrova in un loop temporale, ripetendo lo stesso giorno ancora e ancora.

2016: Kinky Boots

Kinky Boots è un musical con musica e testi di Cyndi Lauper e testi di Harvey Fierstein. Basato sul film britannico del 2005 Kinky Boots,  ispirato principalmente a fatti realmente accaduti, il musical racconta la storia di Charlie Price. Avendo ereditato una fabbrica di scarpe da suo padre, Charlie allaccia un’improbabile collaborazione con la performer di cabaret e drag queen Lola per produrre una linea di stivali col tacco alto e salvare l’azienda.

2015: Sunny Afternoon

Sunny Afternoon è basato sulla formazione e la carriera del gruppo rock inglese The Kinks. Contiene tutti i loro successi come “Lola”, “Waterloo Sunset”, “You Really Got Me” e la canzone del titolo del musical, “Sunny Afternoon”.