Il calciatore Marco Verratti acquista un’isola con villa di lusso… nel Metaverso

Agli appassionati di calcio non servono grandi presentazioni: Marco Verratti è centrocampista della nazionale italiana di calcio, campione d’Europa nel 2021. Non sono però le imprese sul campo a far parlare di lui in questi giorni, quanto un acquisto del tutto immateriale nel Metaverso. Ecco di cosa si tratta.

Marco Verratti milita oggi nel Paris Saint-Germain. ma moltissimi italiani lo ricordano soprattutto come centrocampista della nazionale italiana di calcio, campione d’Europa nel 2021. Il suo nome torna alla ribalta lontano da tornei importanti e non è collegato alle imprese sul campo. Verratti è di fatto il primo calciatore al mondo che ha dimostrato, portafogli alla mano, di credere in un futuro in cui il Metaverso potrebbe ricoprire un ruolo importante nella vita di tutti i giorni.

Non sappiamo l’entità della cifra (ma qualche idea ce la siamo fatta, dopo ne parliamo) ma si tratta sicuramente di un investimento importante (e rischioso), effettuato con la consulenza di Acta Fintech, Un modo per differenziare gli investimenti, certo, ma anche una indubbia fiducia che il Metaverso decollerà, specie quello già presente e realizzato da The Sandbox.

Cos’è The Sandbox? E’ uno spazio virtuale, di fatto un immenso terreno “digitale”, nel quale gli utenti possono acquistare piccoli o grandi lotti a seconda delle possibilità. E’ già una versione di Metaverso, insomma, con molti lotti già venduti a diversi proprietari, certificati da NFT (abbiamo scritto un articolo dettagliato su NFT). Cosa ha fatto Verratti? Si è rivolto a una delle agenzie immobiliari virtuali, Exclusible, che vende terreni di lusso in The Sandbox, e si è comprato un’isola. Ecco un video promozionale dell’agenzia, per capire di cosa stiamo parlando.

Scorrendo fra le pagine di Exclusible, si può notare come le isole esclusive nel Metaverso di SandBox costino fra i 40 e i 65ETH, la criptovaluta Ethereum. L’isola da 65ETH, al cambio attuale, costa quasi 170.000€. Prima di considerare Verratti una mosca bianca raggiunta da una temporanea follia, si consideri che altri calciatori, subito dopo, hanno fatto lo stesso. Prima di loro tennisti, grandi imprenditori, modelle e stilisti hanno già fatto altrettanto. Certo, si tratta sempre di persone con una disponibilità economica considerevole, che hanno investito un po’ alla cieca non sapendo poi come andrà a finire.

Lo dicevano anche, in tempi non sospetti, dei Bitcoin: chi ha investito 1000€ in Bitcoin solo cinque anni fa, oggi si ritrova con un controvalore di milioni di €. Lecito quindi attendersi investimenti apparentemente folli, specie da chi può anche permettersi di perdere quei soldi. Perché, se poi va bene e con la certificazione NFT, un atto di proprietà digitale, magari questi immobili potranno valere dieci, cento o mille volte tanto, in un futuro non troppo lontano. Ed essere poi rivenduti. Insomma, potrebbe essere l”investimento più scellerato di sempre, oppure il migliore di quelli mai fatti.