A Domodossola, le illustrazioni di Marco Goran Romano (fino al 5/6/22)

ALWAYS HUNGRY
Dal 14 maggio al 5 giugno apre Always Hungry, la mostra dedicata all’illustratore Marco Goran Romano, all’Artoteca Di-Se di Domodossola

Marco Goran,  illustratore pugliese, è stato inserito tra i 10 migliori giovani designer secondo il settimanale americano Adweek e nella lista dei 20 Under 30 New Visual Artists stilata da Print Magazine.

Goran ha iniziato la sua carriera come resident illustrator per la redazione italiana di WIRED insieme a David Moretti, ora direttore creativo alla Apple di Cupertino. Ha all’attivo collaborazioni con Fortune, Forbes, The Guardian, The New York Times, The New Yorker, The Wall Street Journal e con l’iconico settimanale TIME.

Always Hungry è una narrazione per immagini, tra invenzioni grafiche, segni e caratteri tipografici. I pensieri dell’immaginario dell’artista si concretizzano in forme e colori: i disegni raccontano in modo semplice e immediato a chi li osserva idee e punti di vista. Quello di Goran è un continuo esercizio di comunicazione e traduzione in immagine di un preciso messaggio.

Così l’artista: “Il colore trascende il tempo e influenza il modo di percepire il nostro presente e, dunque, di esprimere noi stessi. Noi siamo quello di cui ci nutriamo, visivamente”.

Un percorso che racconta parte della sua carriera artistica, tra progetti personali e illustrazioni commissionate da importanti clienti. In mostra anche le 12 tavole di Heritage. Sedimenti del tempo, un’esplorazione del mondo dei mestieri legati alla creatività a partire dagli anni Venti del ‘900. Si tratta dell’edizione 2022 del calendario Epson, già vincitore del ComArts Award of Excellence 2022 Illustration, premio organizzato dall’omonima rivista americana, una delle pubblicazioni più influenti del settore che raccoglie il meglio della comunicazione visiva a livello mondiale.

A costruire e curare la mostra è Gianluca Folì, artista ospitato dal progetto Di-Se nel 2021 e art director del calendario Epson. “Marco Romano ovvero Goran è il tipo di illustratore che studia a fondo ogni argomento che compone il brief: dal nome del cliente al suo logo, dalla storia che sa raccontargli a quella per la quale lo ha contattato. È lì dove si immerge alla ricerca di tutto il sommerso, lasciando poi affiorare dettagli preziosi, ognuno con la propria funzione. […] Il suo immaginario raccoglie spunti dalla street art, dalla cultura pop, dai miti e dalle tradizioni nostre e altrui per condirli con salsa barbecue e coriandolo. Ama cucinare e non ne fa un segreto; è un fanatico dei caratteri tipografici tanto da metterli quasi ovunque”.

 

La mostra è l’anteprima della seconda edizione di Disegnare il territorio, il grande festival dedicato all’illustrazione che tornerà ad animare la città di Domodossola dal 18 al 26 giugno.

Una settimana di incontri, mostre, laboratori, workshop, talk, performance, street sketch e disegni dal vivo con alcuni degli illustratori più interessanti del panorama nazionale.

In contemporanea con la mostra di Domodossola, nella Serra della Casa del Profumo Feminis Farina di Santa Maria Maggiore (Valle Vigezzo) saranno esposti i frontalini della seconda edizione di Apiario d’autore dedicati al centenario dalla nascita del grande scrittore Gianni Rodari.

ALWAYS HUNGRY – Marco Goran Romano
14 maggio – 5 giugno
Artoteca Di-Se “Il Refettorio”
Collegio Mellerio Rosmini, via Rosmini 24, Domodossola (VB)
Ingresso libero
amossola.it
Inaugurazione e presentazione del catalogo | sabato 14 maggio ore 17
Aperture | venerdì 15.30-18.30 | sabato e domenica 10-12 | 15.30-18.30
giovedì 2 giugno | 10-12 | 15.30-18.30

Marco Goran Romano è stato resident illustrator per la redazione italiana di WIRED magazine. Ha co-fondato lo studio Sunday Büro che si muove nell’ambito del lettering e del type design. Nel 2011 è stato inserito nella lista dei 10 migliori giovani designer stilata dal settimanale americano Adweek. Il suo lavoro è stato più volte premiato dalla Society of Publication Designer e dalla Society of Illustrators di New York, e da riviste del calibro di Communication Arts, Applied Arts e Creative Quarterly. Print Magazine l’ha segnalato tra i 20 Under 30 New Visual Artists del 2014, mentre nel 2016 e nel 2018 gli è stata conferita la Medaglia d’Oro per l’Illustrazione (categoria Design) da parte di Autori di Immagini, l’Associazione italiana degli illustratori che ha da poco selezionato il suo calendario Epson per l’Annual 22.
Nel corso della sua carriera ha sviluppato progetti per tanti clienti, come Airbnb, Anas, Enel, Facebook, Fujifilm, Google, IBM, Ikea, Kraft, Snapchat, Skype, Starbucks, e ha collaborato con rinomate testate editoriali tra cui ESPN, Fast Company, Fortune, Forbes, GQ, Internazionale, La Repubblica, Le Monde, Men’s Health, The Guardian, The New York Times, The New Yorker, The Wall Street Journal e il celebre settimanale TIME.
Insegna presso l’Accademia di Belle Arti di Macerata, l’Istituto Europeo di Design di Torino, l’Istituto Superiore per le Industrie Artistiche di Firenze e il Nuovo Istituto di Design di Perugia.

Per informazioni e per seguire tutte le attività, gli eventi e le iniziative di Di-Se:
amossola.it | asilobianco.it