Spiaggia Ronco delle Monache a Maccagno, solitario eremitaggio

Vanta le acque tra le più pulite del Lago Maggiore, la spiaggia Ronco delle Monache, e ha un fascino tutto suo che può piacere a chi ama i posti isolati e quasi selvaggi. Ecco le foto.

La spiaggia Ronco delle Monache si raggiunge dalla strada provinciale che va da Maccagno verso Zenna: siete arrivati quando trovate sulla strada un cartello giallo con le indicazioni dell’edicola quattrocentesca, collocata proprio sulla spiaggia.

Il posto è decisamente selvatico e non sempre potete trovarlo pulito, a livello di cartacce e sgrisola (le ramaglie portate a riva quando piove tanto).  Quando il lago è alto, la spiaggia è piccola.

Qui trovate fondamentalmente sassi e sassolini, e tanti alberi che fanno una bella ombra nel corso di tutta la giornata.

L’acqua è molto pulita, così come in tutte le spiagge a partire da Maccagno e andando verso la Svizzera (tutte le spiagge balneabili della sponda intera della sponda lombarda le trovi qui, quelle della sponda piemontese in questa pagina, qui invece abbiamo parlato delle spiagge svizzere del Gambarogno ).

Non esistono posteggi riservati, ma si vedono spesso le auto posteggiate a bordo strada.

 

Spiaggia Ronco delle Monache a Maccagno