Archivi tag: sentieri

Riscoprire Luino grazie al sentiero Belvedere in Carnella

Pochi lo conoscono il sentiero Belvedere che c’è in Carnella, anche tra i luinesi, soprattutto perché è stato valorizzato solo di recente. Conosciamolo meglio con l’aiuto di più di 30 fotografie e di una mappa di Google, in modo da arrivare senza sbagliare strada, pronti a farci stupire da un panorama mozzafiato. Continua la lettura di Riscoprire Luino grazie al sentiero Belvedere in Carnella

Vicino Orta, sulle rive del Pescone il picnic con la P maiuscola

Può essere punto di partenza per fare una bella camminata nei boschi intorno al Lago d’Orta,  ma anche un punto di arrivo per un pranzo all’aperto, visto che c’è un parcheggio, una fontana e un grill a disposizione di tutti. All’area ristoro di Pettenasco non manca nemmeno una romantica vista sul ponte romano, perciò chiamiamolo pure un  Picnic con la P maiuscola! Continua la lettura di Vicino Orta, sulle rive del Pescone il picnic con la P maiuscola

Passo passo, le foto verso il Bosco delle Fate e anche oltre

Ecco circa 30 fotografie che mostrano come è fatto il sentiero che porta al Bosco delle Fate, a partire da Germignaga, e che vi accompagna, volendo, fino al Belvedere di Brezzo di Bedero, per una vista mozzafiato del Lago Maggiore. Le foto sono state scattate mano a mano che si proseguiva nel sentiero, tra l’altro ben segnalato e curato grazie ai volontari dell’Associazione podistica Alto Verbano, e descritto a questo link con la mappa per arrivarci senza problemi. Continua la lettura di Passo passo, le foto verso il Bosco delle Fate e anche oltre

Programma escursioni Ticino Sentieri 2019 (fino al 20/10)

L’associazione Ticino Sentieri organizza ogni settimana delle escursioni con diversi gradi di difficoltà e dislivello, per permettere a tutti di conoscere nuovi posti di montagna e fare della sana attività fisica, compatibilmente con le proprie capacità fisiche.
Ecco il programma delle escursioni, da marzo a ottobre 2019 Continua la lettura di Programma escursioni Ticino Sentieri 2019 (fino al 20/10)

Fonte e Cappella di San Gemolo a Ganna, tra leggenda e realtà

Nei pressi della Badia di Ganna, c’è un sentiero del Parco del Campo dei Fiori che porta alla Fonte e alla Cappella di San Gemolo. La leggenda tramanda che dalla Fonte sgorghi ancora oggi acqua che, per il sangue versato dal santo martire, rende rosse le pietre del posto. La Cappella ha origini antiche ma l’ultimo restauro, così come il mosaico presente su una parete esterna, risale agli anni ’60.

Continua la lettura di Fonte e Cappella di San Gemolo a Ganna, tra leggenda e realtà

Il sentiero del Castagno nel Malcantone

Sapevate che dopo S. Martino, l’11 novembre, nel Malcantone le castagne le possiamo raccogliere tutti? Sì perchè se prima la raccolta è riservata ai proprietari delle piante, dopo è aperta a tutti e non ci sono problemi. Dunque, via libera alle passeggiate in tardo autunno alla ricerca di questo bel frutto nutriente e saporito. Continua la lettura di Il sentiero del Castagno nel Malcantone

Un sentiero per non dimenticare: “Gruppo Cinque Giornate – San Martino 1943”

Rimane difficile per un giovane o per uno straniero immaginare che nella pacifica e verde Valcuvia un tempo siano passati aerei da guerra e si siano compiuti atti di estrema crudeltà nei confronti di indifesi, eppure così è stato, nella Battaglia di San Martino.

Continua la lettura di Un sentiero per non dimenticare: “Gruppo Cinque Giornate – San Martino 1943”

Road To Wellness – Mappa dei percorsi

Sono stati tracciati ben 80 percorsi che attraversano il territorio a cavallo tra Italia e Svizzera, scaricabili in formato .gpx per il proprio gps. I percorsi sono divisi per area e difficoltà e sono sempre corredati da una descrizione testuale e dall’indicazione dell’albergo/hotel più vicino che ha aderito al progetto.

Si tratta di un progetto di mobilità ecosostenibile che si concretizza nella disponibilità di biciclette elettriche a pedalata assistita presso alcune strutture ricettive ben collegate a sentieri e/o piste ciclabili e nella realizzazione di un sito internet e di materiale cartaceo per la promozione dello stesso.

Turismo ecosostenibile: una definizione che va di moda in questo periodo, e che di certo si adatterebbe benissimo al territorio insubrico di Varese, Canton Ticino e Como, dove la prima cosa da fare è valorizzare il patrimonio naturale e artistico esistente, e l’ultima è quella di aumentare il tasso di antropizzazione con ulteriori insediamenti abitativi.

Le strutture di accoglienza ci sono, quello che deve essere potenziata è la promozione di tali strutture, inserendole magari all’interno di circuiti turistici con pacchetti e programmazioni ben fatte da professionisti del settore. Organizzazione e cooperazione sono le parole chiave per la nuova sfida che va affrontata da tutti gli attori in gioco: aziende agrilocali, enti di promozione turistica, musei, alberghi, gestori di impianti sportivi, comunità montane. Enti pubblici e operatori privati dovrebbero procedere in sinergia per realizzare un progetto conveniente, quasi necessario ormai (vista la situazione economica non proprio ottimale) che è quello della promozione territoriale attiva.

Un’iniziativa che aspira ad andare in questa direzione è appunto questa di Road to Wellness, promossa da Varese Convention & Visitors Bureau e dall’Ente Turistico del Mendrisiotto e Basso Ceresio con il finanziamento della Regione Lombardia e dell’Unione Europea.