Torino Comics: dal 10 al 12 giugno per appassionati di manga e non solo

Dal 10 al 12 giugno la XXVI edizione di Torino Comics
Primi ospiti confermati a Lingotto Fiere: Giorgio Cavazzano, Silvia Ziche e Corrado Mastantuono. 

Dopo due anni di assenza causa pandemia, dal 10 al 12 giugno torna finalmente Torino Comics a Lingotto Fiere, per la sua XXVI edizione.

L’evento, organizzato da Just for fun in joint venture con GL events Italia, richiama nel capoluogo piemontese decine di migliaia di appassionati di fumetto, manga, anime, cinema, games, esport, videogames e naturalmente gli immancabili cosplayer, provenienti da tutta Italia.

La manifestazione si svolge nei Padiglioni 2 e 3 (più aree esterne) di Lingotto Fiere, per un totale di 50.000 metri quadri.

Cinque le aree tematiche principali dell’evento:

  • Area Comics, con i protagonisti italiani del mondo del fumetto, sketch e disegni personalizzati, conferenze e incontri
  • Area Cosplay: competizioni internazionali, grandi ospiti, karaoke e karacosplay, workshop tematici.
  • Content Creator: youtuber, tiktoker, e streamer incontrano il pubblico di appassionati con meet&greet ed eventi di intrattenimento
  • Games, Esport e Videogames, con le finali nazionali dei tornei dei più importanti titoli del mercato, giochi di ruolo, di carte e da tavolo, dimostrazioni dal vivo e la presenza dei maggiori editori italiani del settore.
  • Cinema, musica & live: attori, doppiatori e personaggi del grande schermo e delle principali piattaforme di streaming, oltre ad un’area dedicata all’intrattenimento con esibizioni e live show.

We believe in magic: la magia è il tema dell’edizione 2022.
In un mondo e in un periodo storico estremamente complesso e turbolento, Torino Comics vuole essere un luogo in cui sia ancora possibile sognare, un punto di riferimento per tutte quelle persone, di qualsiasi età, che hanno voglia di assaporare lo stupore, la sorpresa e la meraviglia. Ecco perché l’edizione 2022 è dedicata alla magia: We believe in magic è un inno di speranza e di gioia, è la voglia di uscire per un momento dal mondo reale, e da tutte le sue preoccupazioni, per volare con la fantasia e l’immaginazione. In occasione di questa speciale edizione, Torino Comics ha quindi attivato una collaborazione con due delle realtà più significative del territorio in ambito magico: Masters of Magic e la Fondazione Mago Sales.

Masters of Magic è l’engagement company leader nella produzione di eventi che utilizza l’arte magica come linguaggio per raccontare emozioni. Durante la kermesse a Lingotto Fiere, Masters of Magic allestisce una vera e propria scuola di magia, ispirata a Harry Potter, a cui possono iscriversi e partecipare appassionati di ogni età. Le attività e le animazioni dei tre giorni di evento vengono arricchite dalla partecipazione straordinaria dell’artista Walter Rolfo, Presidente e fondatore di Masters of Magic.

La Fondazione Mago Sales è la onlus fondata da Don Silvio Mantelli, sacerdote che, tramite i giochi di prestigio, distribuisce sorrisi e solidarietà a migliaia di bambini in più di 25 Paesi nel mondo. Sul territorio Italiano la Fondazione Mago Sales si occupa di formazione teatrale e educazione allo sviluppo e alla pace, promuovendo pubblicazioni, laboratori, spettacoli e incontri. A Torino Comics Don Silvio Mantelli, alias Mago Sales, distribuirà meraviglia e stupore a tutti i bambini con due emozionanti spettacoli di magia. La collaborazione con l’evento si estende inoltre al Museo della Magia di Cherasco, emanazione della Fondazione Mago Sales: a Lingotto Fiere, infatti, viene allestita una speciale mostra con una selezione degli oggetti più suggestivi del Museo.

Primi grandi ospiti confermati:
Giorgio Cavazzano, Silvia Ziche e Corrado Mastantuono

Torino Comics annuncia i primi tre grandi ospiti del mondo del fumetto che saranno presenti a Lingotto Fiere a giugno. Il primo grande nome è quello di Giorgio Cavazzano, uno dei Maestri del fumetto italiano, amato, studiato e imitato in tutto il mondo. L’autore torna a Torino Comics dopo quindici anni di assenza: l’ultima volta al Lingotto risaliva infatti al 2007. Veneziano, classe 1947, ancora adolescente va “a bottega” da Romano Scarpa e, a quindici anni, ne diventa suo inchiostratore di fiducia. Nel 1967 esordisce come disegnatore su Topolino con la storia Paperino e il singhiozzo a martello. Di anno in anno, Cavazzano inizia a maturare uno stile sempre più personale che gli permetterà di innovare la tradizionale disneyana e diventarne punto di riferimento.
In oltre 50 anni di carriera, Cavazzano ha creato personaggi cult del disegno umoristico come Walkie & Talkie, Oscar e Tango, Smalto & Johnny, Timoty Titan e Capitan Rogers. A Torino presenta il libro-intervista Un veneziano alla corte del fumetto (Sergio Bonelli Editore), curato dal giornalista Francesco Verni, e Tournèe. Art Book (Feltrinelli Comics), una selezione che attraversa quarant’anni di incontri e storie, curata e commentata personalmente dall’autore.
Gradito ritorno in fiera, dopo otto anni, anche per Silvia Ziche, creatrice della mitica Lucrezia, protagonista di una rubrica settimanale su Donna Moderna e di alcuni divertentissimi titoli in libreria e definita dall’autrice stessa come casalinga disperata, lavoratrice frustrata, innamorata ossessiva, alienata televisiva, disastro umano e single inzitellita. Dopo il debutto nel mondo del fumetto nel 1987 su Linus, Silvia Ziche approda sulle pagine di Cuore, Smemoranda, Topolino e Comix. Alterna la scrittura di lunghe storie a puntate (Disney) alla ideazione di strisce e vignette. Prosegue, in parallelo, una collaborazione con le testate Disney e una produzione autonoma, come le serie su Alice e quella dedicata a Chester Soup, apparsa in appendice a Mickey Mouse Mystery Magazine. Collabora con Tito Faraci (Quei due) e con Vincenzo Cerami (Olimpo spa), oltre a François Corteggiani e Carlo Gentina.
Torna a Torino Corrado Mastantuono, disegnatore romano classe 1962, autore del manifesto variant dell’edizione 2017 di Torino Comics, anno della sua ultima presenza nel capoluogo piemontese. Mastantuono è noto ai fan del mondo Disney per essere il creatore di Bum Bum Ghigno, personaggio bislacco e pasticcione, protagonista fin dal 1997 di storie surreali con gli inseparabili amici Paperino e Archimede Pitagorico.
Dopo aver lavorato come disegnatore di cartoni animati fino al 1989, nel 1990 debutta su Topolino n. 1805 con la storia Zio Paperone e l’unica giovialità; la collaborazione con Disney prosegue sulle pagine di Minni & company, Giovani Marmotte, PK, MM. Dal 1993 fa parte anche della scuderia Bonelli, collaborando per le storie e per le copertine di Nick Raider, Magico Vento e Deadwood Dick. Nel 2007, con lo speciale n.21, Il Profeta Walpai, si dedica ai disegni della testata storica Tex. È autore completo di Klon, opera pubblicata nel 2016, e ha ricevuto i prestigiosi presmi Yellow Kid (2001) e il Gran Guinigi nel (2002).

Biglietti: aperte le vendite online
Da venerdì 1° aprile sono aperte le vendite dei biglietti, acquistabili sul portale vivaticket.it. Il numero di titoli di ingresso in vendita è limitato: i biglietti saranno in vendita online fino a esaurimento.
Fino al 6 maggio è possibile acquistare a tariffa agevolata: biglietto intero a 15€, ridotto a 12€; dal 7 maggio i biglietti saranno a tariffa piena: 18€ intero, 15€ ridotto. Tariffa speciale per i cosplayer a 12€.
Torino Comics è un evento organizzato da Just for fun in joint venture con GL events Italia – Lingotto Fiere. Patron della manifestazione è Vittorio Pavesio.

Torino Comics. XXVI EDIZIONE
Dal 10 al 12 giugno 2022
Lingotto Fiere
Via Nizza 280 – 10126, Torino

Orari
Tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30
www.torinocomics.com
facebook.com/torinocomics
instagram.com/torinocomics
email: info@torinocomics.com